Tmw – Napoli, dalla cessione di Inglese in arrivo un’ottima plusvalenza: i dettagli

Ottimi risultati economici dell'attaccante ormai ducale

Dopo due anni, qualche giorno di ritiro a Dimaro, un paio di prestiti in altre squadre e zero presenze ufficiali all’attivo, il Napoli perde il controllo sul cartellino di Roberto Inglese. L’attaccante classe ’91 infatti torna al Parma dopo il prestito della scorsa stagione con un’operazione basata di nuovo su una cessione a titolo temporaneo, ma questa volta con l’obbligo di riscatto la prossima estate.

Le cifre delle varie operazioni – Era il 31 agosto del 2017 quando il Napoli, non senza sorpresa, annunciò l’acquisto del giocatore dal Chievo. Un’operazione conclusa sulla base di 10 milioni più 2 di bonus (la cifra effettiva sborsata dal Napoli sarà di 11 milioni), col giocatore che resterà per tutta la stagione in prestito proprio nella società clivense. L’anno successivo, è l’estate del 2018, il giocatore si presenta in ritiro col Napoli salvo poi volare in prestito oneroso al Parma: al termine della stagione i ducali non esercitarono il diritto di riscatto, ma girarono comunque nelle casse partenopee 2 milioni (per il prestito) più altri 2,5 legati ai bonus raggiunti dal calciatore. Per un totale di 4,5 milioni.
Attualmente il giocatore si trova in ritiro con la squadra azzurra, ma nelle prossime ore sarà formalizzato il nuovo prestito (oneroso) con obbligo di riscatto a giugno prossimo: l’operazione è stata chiusa sulla base di 2 milioni per il prestito, 18 milioni per il riscatto e ulteriori 2 milioni come bonus eventuali, per un totale che potrebbe oscillare fra i 20 e i 22 milioni.

Zero presenze. Quasi 15 milioni di plusvalenza – Come detto Inglese non ha mai preso parte ad una gara ufficiale del Napoli, ma a conti fatti il suo cartellino ha comunque permesso alla società di De Laurentiis di portare a casa una succosa plusvalenza. Come detto al Chievo andarono 11 milioni di euro. Il prestito dello scorso anno ha fruttato agli azzurri 2+2,5 milioni, ovvero 4,5. Ai quali vanno aggiunti i 2+18 della nuova operazione ed eventualmente i 2 di bonus. Il risultato totale fra gli incassi e la spesa del 2017 è quindi facilmente calcolabile: il cartellino di Roberto Inglese, al Napoli, ha fruttato una plusvalenza complessiva di 13,5 milioni che potranno diventare 15,5 al termine della prossima stagione.

 

Fonte: Tmw

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.