ESCLUSIVA – Tutino, salta la Juve Stabia: il Napoli vuole darlo al Bari con Dezi

L'accordo tra Napoli e Juve Stabia è saltato sui premi di valorizzazione, con il Bari si può chiudere anche in giornata

Ad Avellino non ha mai trovato spazio in prima squadra in gare ufficiali, per l’esterno d’attacco classe ’96 del Napoli Gennaro Tutino è il momento di cambiare aria. La Juve Stabia era pronta ad accoglierlo nel proprio organico ma, secondo le indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla redazione di IamNaples.it, il passaggio di Tutino alla squadra gialloblù è saltato perchè non sono stati raggiunti gli accordi tra Napoli e Juve Stabia in merito ai premi per la valorizzazione del calciatore che il club azzurro avrebbe dovuto corrispondere alla società del presidente Manniello. Il futuro di Tutino dovrebbe parlare biancorosso, il Napoli vuole cederlo al Bari con Dezi, il centrocampista classe ’92 sempre più vicino al passaggio in prestito al club del presidente Paparesta. L’operazione potrebbe essere chiusa già oggi, i contatti tra le parti sono costanti e, una volta definiti tutti gli accordi, il centrocampista è pronto a partire per sostenere le visite mediche e aggregarsi al gruppo di Camplone.

A cura di Ciro Troise

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.