Calciomercato, da Belotti a Lucas Vasquez passando per Jovic: ecco tutti gli obiettivi del Napoli

Il Napoli del futuro sta per prendere forma. Si ripartirà dalla riconferma del tecnico e da sette pilastri dell’attuale formazione titolare dichiarati “assolutamente incedibili”. Ma sul tavolo restano ancora tante questioni irrisolte che i dirigenti del club azzurro stanno cercando di appianare, provando a trarre il miglior risultato da trattative che non sembrano per nulla semplici.

Gattuso detta la linea in casa Napoli: Ruiz, Demme e Zielinisky incedibili.

Il malcontento e la mancanza di stimoli, in alcuni casi, sono sempre dietro l’angolo, ragion per cui tutte le decisioni che verranno prese dovranno essere fatte nell’esclusivo interesse della società. Il tutto, però, passerà per il vaglio dell’allenatore, pronto a non commettere gli stessi errori che sono stati pagati a caro prezzo dal suo predecessore.

 

In pochi mesi, dall’esonero di Carlo Ancelotti ad oggi, l’allenatore azzurro Rino Gattuso sembrerebbe aver pienamente convinto il patron Aurelio De Laurentiis che avrebbe deciso di dare carta bianca all’ex mastino di centrocampo del Milan e della Salernitana, prolungando la scadenza del contratto del tecnico fino al 2022. Con un progetto pluriennale da mettere nero su bianco, l’allenatore di Corigliano Calabro è pronto a intervenire sul mercato, assicurando al Napoli la più competitiva delle formazioni per la prossima stagione.

 

Tra i nodi da sciogliere a stretto giro, quello relativo all’attaccante Arek Milik sembra essere quello più spinoso. Milan e Juventus vogliono il polacco (che a 40 milioni di euro potrebbe lasciare il capoluogo campano) ma in questo scenario il club partenopeo non si farebbe trovare impreparato: sul taccuino del direttore sportivo Cristiano Giuntoli è segnato in alto il nome di Luka Jovic del Real Madrid, talento serbo messo in disparte quest’anno alla Casa Blanca. Il Napoli è in pole position per l’ex Eintracht Francoforte e sarebbe pronto a lanciare l’assalto decisivo per regalare a Gattuso una prima punta di spessore internazionale. Chiaramente, molto dipenderà anche dall’esito del campionato in corso: se Gattuso riuscirà a riportare il Napoli ai piani alti della Serie A, così come confermano gli addetti ai lavori delle scommesse calcio, l’appeal del club campano allora sarà più forte anche per talenti assoluti come Jovic.

 

Veniamo al capitolo Andrea Belotti. Il capitano del Torino sta pagando con gli interessi la stagione negativa dei granata piemontesi. Fino a qualche anno fa, il Gallo era diventato l’obiettivo di mercato delle big di Serie A (e di alcuni top club europei), pronte a spendere per il cartellino del giocatore bergamasco più di 50 milioni di euro. Oggi, a 26 anni e complice qualche infortunio di troppo, la carriera di Belotti rischia di non decollare più. Lo stesso Gattuso, qualche tempo fa, aveva speso parole di apprezzamento per l’attaccante del Torino ma adesso l’appeal sembrerebbe essere scemato del tutto. In questa stagione, Belotti ha collezionato 15 gol in 31 partite giocate con il Torino, tra campionato e coppe varie. Il suo contratto scade nel 2022 e Urbano Cairo, al netto delle dichiarazioni di facciata, starebbe seriamente meditando di privarsi del suo capitano e fare cassa. Alla finestra, come detto, c’è il Napoli a cui farebbe gola un potenziale centravanti da 20 gol a stagione. Inoltre, il cartellino del giocatore oggi sarebbe sceso al di sotto della soglia dei 30 milioni di euro, elemento che, di fatto, non potrà non attirare l’attenzione di altri club; su Belotti, infatti, ha puntato i propri riflettori anche la Fiorentina, pronta a mettere sotto contratto l’attaccante del Torino nel caso in cui Federico Chiesa dovesse lasciare i viola.

Ancora tu? James ritorna di attualità anche questa estate

Con il Real Madrid non si tratta solo per Luka Jovic. Due sono le pedine, oltre il serbo, che potrebbero far gola agli azzurri. Il primo è Lucas Vazquez, 28enne ala destra il cui costo del cartellino si aggirerebbe oggi tra i 15 e i 20 milioni di euro. La cessione di Jose Maria Callejon sembra annunciata e Giuntoli pare avrebbe individuato nel connazionale spagnolo il naturale sostituto (sul tavolo ci sarebbe anche il nome di Ferran Torres del Valencia). L’esterno in forza al Real Madrid è fuori dalle rotazioni di Zinedine Zidane che quest’anno l’ha impiegato sul rettangolo verde in sparute occasioni. I blancos sono pronti a cederlo in estate e il Napoli non si farebbe trovare impreparato in caso di necessità. Il secondo nome è (ancora) quello di James Rodriguez, già al centro di intrighi di mercato sull’asse Madrid-Napoli la scorsa estate. Il Real con tutta probabilità lo cederà nei prossimi mesi per una somma intorno ai 40 milioni di euro. Nonostante il fallimento della trattativa di dodici mesi fa, i rapporti tra le merengues e il club partenopeo sono rimasti buoni, tanto che i rumors di corridoio dalla Spagna vorrebbero il colombiano in partenza dalla capitale spagnola verso le sponde del capoluogo campano. Il nodo della questione è però incentrato su un perno inamovibile dello scacchiere di Gattuso: Fabian Ruiz. Il 24enne spagnolo, pilastro del centrocampo delle Furie Rosse, è oggi uno dei giocatori della Serie A più richiesti dalle big del calcio spagnolo, Barcellona e, appunto, Real Madrid. Quest’ultima, per pareggiare il prezzo del cartellino dello spagnolo (che vale non meno di 90 milioni di euro) offrirebbe al Napoli sia James Rodriguez che Luka Jovic.

 

Difficile non cadere in tentazione visti i tempi ma, come detto, il tecnico calabrese degli azzurri non vuole cedere il fuoriclasse iberico e arrendersi di fronte a nessuna offerta, avendo oggi trovato la quadra a centrocampo con gli altri “incedibili” Diego Demme e Piotr Zielinski (che rinnoverà a breve con il club campano).

 

 


Gestione Sinistri Caterino

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.