Nut Label presenta “Antun Opic live”

Nut Label presenta “Antun Opic live”

Secondo appuntamento per l’artista tedesco con Lune di Nut 2015

 Lunedi 6 Luglio alle ore 20.30 al Nut Studio

Metà tedesco e metà croato, Antun ama definirsi “cittadino del mondo”. E a testimoniarlo è innanzitutto il suo progetto musicale, dall’irriducibile respiro internazionale: un’amalgama di generi ed influenze – world music, blues e pop – di cui è capace soltanto chi, chitarra alla mano, il mondo l’ha girato in lungo e in largo.
Antun Opic arriverà finalmente a Napoli per il secondo appuntamento con la rassegna al chiaro di luna, tra le più attese dell’estate: con una performance sempre in bilico tra musica e teatro, e attingendo a piene mani al primo album dal titolo “No Offense”, racconterà di personaggi ‘borderline’ e situazioni senza tempo né confini geografici. Nonmancherà al Nut Studio, inoltre, il gustoso menù biologico, disponibile dalle ore 20.30 alle 22.00, a cura di ‘O Grin.

 

La nuova edizione di Lune Dì Nut presenta, per lo più, artisti di spicco del panorama indipendente, e nasce da una tra le più significative realtà associative del territorio nel
settore dell’organizzazione di eventi musicali, l’associazione Nut Label. Registrazione audioe documentario, dunque, fanno da valore aggiunto al progetto: una web-series di tanti
Ufficio Stampa Lune Dì Nut episodi – della durata di 7 minuti ciascuno – quanti sono i live previsti in cartellone, sarà
così testimonianza audiovisiva di un’atmosfera unica.
Inoltre, ad impreziosire l’edizione di quest’anno c’è un’importante novità: oltre ai cinque appuntamenti con i migliori tra i gruppi emergenti in circolazione, sono previste altre due
serate, i Giove Dì Nut, durante le quali a fare da ospiti saranno personaggi illustri della scena musicale partenopea.
Dopo aver passato anni a perfezionare la teatralità delle sue esibizioni attraverso il collettivo di punk cabaret “Storm & Wasser”, con il quale ha girato l’intera Europa realizzando performance che mescolano musica e teatro, Antun fonda il progetto che porta il suo nome “Antun Opic” assieme al suo vecchio maestro di chitarra Tobias Kavelar e al bassista Horst Fritscher.
Il trio costituisce il cuore di un ensamble che, di volta in volta e a seconda delle occasioni, si arricchisce di
altri musicisti e performer.
La versatilità è sicuramente uno degli aspetti che meglio emerge della personalità musicale di Antun. La miscela di world music, blues e pop è semplicemente strabiliante, richiamando alla mente dell’ascoltatore artisti del calibro di Tom Waits, Paul Simon e Django Reinhardt e avvicinandosi in alcune canzoni allo stile
di The Tallest Man On Earth, fino ad arrivare al Bon Iver più intimista.
La particolare natura della band, che si può esibire sia nelle vesti di busker in acustico, sia con l’amplicazione, riesce a riprodurre uno spettro davvero ampio di atmosfere. Non da meno è la scelta di
utilizzare l’inglese anziché il tedesco o il croato. La lingua della grande tradizione folk e rock gli permette di addentrarsi più profondamente dentro sé stesso, pur mantenendo una distanza che garantisce
quell’oggettività ed universalità che i grandi folksinger hanno nei loro testi.
I personaggi che Antun interpreta sul palco, “le persone che non vorresti mai conoscere”, sono l’essenza
della sua musica e delle sue storie, diventando racconti senza tempo e senza confini geografici.
Dopo la pubblicazione della sua prima demo, attraverso la propria etichetta digitale “Antuned”, il 27
settembre 2013 è uscito il suo primo album autoprodotto: “No Offense”.

Ingresso 10 € (buffet incluso)

Per info:
392.58.02.262

 

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google