Grava: “Fiducioso per il Viareggio. Leandrinho e Zerbin sono due giocatori forti”

L'intervista del responsabile del settore giovanile al Corriere dello Sport

Gianluca Grava, responsabile del settore giovanile del Napoli, ha rilasciato una lunga intervista ai colleghi del Corriere dello Sport. Ecco quanto dichiarato dall’ex difensore azzurro

Cos’è giusto aspettarsi da questa esperienza?

«Crescere come squadra puntando alla valorizzazione dei singoli. Faremo una bellissima figura, abbiamo la certezza di essere un gruppo importante che a gennaio s’è ulteriormente rinforzato con tre innesti di valore: Zerbin, Leandrinho e Marie-Sainte». 

L’impatto dei primi due è stato notevole: già tre gol per Leandrinho e uno per Zerbin.

«Alle qualità fisiche e tecniche hanno unito l’umiltà e l’intelligenza nel saper farsi accogliere in squadra. Si sono integrati alla grande e il gruppo ha favorito il loro inserimento. Sono acquisti di prospettiva selezionati per la prima squadra, in questi mesi cresceranno con Saurini e ci daranno una grossa mano». 

Tornando al Viareggio: si parte oggi, alle ore 15, contro gli argentini del Deportivo Camioneros.

«Al di là del valore dei nostri avversari (nel girone del Napoli anche Bari e Rappresentativa Serie D) i ragazzi sanno benissimo che possono giocarsela alla pari con tutti e che la maglia azzurra va onorata sempre, senza distinzioni di categoria e manifestazioni. L’importante è essere umili e avere sempre rispetto per gli avversari, mai paura. Solo il campo ci dirà chi siamo». 

A proposito di manifestazioni: cos’è stata, per voi, la Youth League?

«La sensazione di essere nel posto giusto. Quello è calcio vero, autentico, vissuto a contatto con realtà importanti che hanno aiutato i ragazzi a crescere soprattutto in mentalità. E’ stata un’avventura molto formativa arrivata grazie alla qualificazione in Champions della prima squadra. Speriamo di esserci anche l’anno prossimo». 

Focus campionato: tre vittorie consecutive, sesto posto, play off a un passo.

«Rispetto allo scorso anno abbiamo accumulato maggior esperienza. L’organico è composto da ’98-’99 importanti, due ’97 che fanno da chioccia ai più piccoli (Granata e De Simone) e a gennaio abbiamo anche inserito un 2000 (Gaetano) che è già sotto contratto con il Napoli». 

Tanti dei vostri giovani si stanno allenando con Sarri a Castel Volturno.

«Sì, a turno più di un giocatore è quasi fisso in prima squadra. Oltre a essere una possibilità, per loro è una gran fortuna: al fianco di campioni simili si impara e si rubano tanti segreti. Altri invece si acquisiscono con il tempo». 

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.