Hysaj, l’agente: “Rinnovo? Al 60% non ci sarà”

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Mario Giuffredi, procuratore: “Critiche a Gattuso? Credo che Umberto Chiariello abbia sbagliato ad utilizzare determinati toni e parole nei confronti di Gattuso. Siccome Umberto è una persona intelligente, le persone intelligenti fanno un passo indietro. Poi Umberto fa critiche perché è un suo diritto e rientra anche nel suo lavoro. Le critiche vanno fatte senza superficialità e senza essere presi dal cuore, dal tifo. Le critiche al Napoli devono essere giuste. Mi sembra che sia una condizione generale. Ieri il Bayern Monaco è uscito dalla Coppa di Germania con una squadra di secondo piano. Tutte hanno vinto ai supplementari. Non vedo squadre molto brillanti, eccetto il Milan. Poi dopo voi dimenticate che per vincere le partite servono gli attaccanti. Il reparto offensivo del Napoli è out. Petagna sta facendo bene, ma ci sono stati infortuni eccellenti che pesano come in tutte le squadre di calcio. Se mancano Lukaku e Lautaro all’Inter la vedo brutta per i nerazzurri. Il Napoli è venuto meno da quando gli sono venuti a mancare giocatori come Mertens e Osimhen. Io sono convinto che dal punto di vista della prestazione le cose miglioreranno con il reparto offensivo pienamente recuperato. 7 su 17 partite buone? Non è così ci sono anche gli avversari. È vero che il Napoli ad Udine non ha giocato bene, ma Musso ha fatto delle partite importanti. Il Napoli ha perso meritatamente forse solo con Lazio e Torino. Due partite le puoi toppare. Il Napoli cercava un giocatore come Veretout lo sapete. Purtroppo il mercato non lo ha consentito. Io credo che sia una situazione di condizione momentanea, perché quando recuperi quei due attaccanti, sai come dargli la palla. Quando non ci sono loro anche un centrocampista non sa a chi dare palla, magari si fa un problema prima di fare la giocata. Tu, Umberto, avrai ragione se Gattuso avrà recuperato gli attaccanti e il Napoli continuerà a giocare così. Bakayoko? Secondo me è indispensabile. Se il Napoli non l’avesse preso, saremo in mezzo a una strada. Non con Fabian Ruiz? Forse, magari quando rientreranno quei due giocatori, inizierà ad utilizzare anche Demme. Quando recupereremo gli attaccanti, vedremo cosa accadrà. Aggiungo che secondo me quando qualcuno entra i problemi di salute di una persona, perché credo che Gattuso con i problemi che ha avuto, lì dovrebbe solo un po’ stare al posto suo e mettere in moto il cervello. Gattuso con tutti i suoi problemi è sceso in campo ed è andato in panchina con acqua e freddo. Tanto di cappello. Bisogna stare zitti, prima di parlare. Il Napoli ha avuto una serie di problemi passando per i discorsi dei rinnovi contrattuali. Milik è a scadenza. Gattuso deve rinnovare e anche altri due giocatori. Sono situazioni che non ti fanno lavorare tranquillamente. In una settimana fanno tre partite a settimana questi giocatori, senza nemmeno andare a cena con la famiglia. Vale per tutti. Il Barcellona non sta facendo cose eclatanti. Il Siviglia, idem. Il Real anche. C’è un calo internazionale. Il Psg quest’anno si sta giocando il campionato. Se tutti lo vogliamo capire, bene. Pensare che un allenatore debba avere in testa solo un modulo vuol dire avere un limite. Gli allenatori devono essere camaleontici, come la Juve di Lippi. Gattuso sta provando a giocare in un altro modo. Quando avrà ritrovato il suo parco attaccanti, potrete continuare a muovere le critiche. Il Napoli con Mertens e Osimhen era un’altra musica. Giudichiamo quando avremo gli attaccanti. Hysaj rinnovo? Io credo che non rinnoverà al 60%, al 40% ce la giochiamo. Conti alla Fiorentina? 50 e 50. Faraoni a Verona? Resta al cento per cento. Biraghi? Resta alla Fiorentina. Filippo Falco in A? Sassuolo e Parma hanno chiesto informazioni, vedremo. Parisi piace al Napoli? Giuntoli me lo ha chiesto in estate. Diverrà un giocatore in Nazionale. Chi è sveglio lo prende adesso, altrimenti lo prende ad un prezzo maggiorato”.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.