Il Mattino – Bomba contro Sorbillo, la pista choc: ”Minacce ricevute dopo post antirazzista su Koulibaly”

Spunta una clamorosa ipotesi sull’attentato alla pizzeria Gino e Toto Sorbillo ai Tribunali, uno dei locali più frequentati e apprezzati di Napoli. Più passano le ore dall’esplosione della bomba carta davanti alla sua pizzeria e più Gino Sorbillo prova a capire cosa abbia potuto scatenare tale violenza.

Il pizzaiolo partenopeo, che ha una sede anche a New York, ibadisce più volte che la bomba carta è, secondo lui, un modo «per scoraggiare chi vuole puntare su attività commerciali e far rinascere questa città». Ma poi fa qualche passo indietro nel tempo, a quando giorni fa, sempre sui social, dopo gli insulti rivolti a Koulibaly, in occasione della partita Inter-Napoli, si era schierato contro il razzismo, dipingendosi il volto di nero. «A questo punto non posso escludere che possa trattarsi di qualcuno che non ha gradito questa mia posizione – dice raggiunto telefonicamente – all’indomani di quei post ho ricevuto minacce quindi la inserisco tra le ipotesi di questo attentato».
fonte: ilmattino.it
Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.