Insigne, l’agente: “Lorenzo è affranto per l’infortunio, si teme uno stiramento. Il rinnovo non è una priorità”

Parla cosi l'agente del giocatore

Ai microfoni di radio Crc ha parlato così Vincenzo Pisacane, agente del capitano del Napoli Lorenzo Insigne. Ecco le sue parole:

Lorenzo è affranto per l’infortunio che al 90 per cento lo costringerà a saltare la sfida contro la Juventus e a rinunciare alla convocazione in Nazionale – ha detto Pisacane a Radio Crc – Ci teneva tantissimo a scendere in campo a Torino, così come ci teneva ad aiutare il Napoli a battere il Genoa. Ieri è andata bene, peccato per il ko di Lorenzo. Domani si sottoporrà ad esami strumentali, si teme uno stiramento. Speriamo che tutto vada per il verso giusto”.

Poi continua:  “Lorenzo è un leader. E’ contento dell’inizio del campionato del Napoli. Sente la responsabilità di essere un faro della squadra di Gattuso. Non si tirerà mai indietro”.  Il rinnovo, a quanto, pare non è una priorità al momento. “Non stiamo parlando di rinnovo, anche perché De Laurentiis è alle prese con problemi personali. Il presidente, però, è un leone e si riprenderà presto. Ad ogni modo non abbiamo in agenda incontri col Napoli. Lorenzo ha altri due anni di contratto. Al momento siamo tutti concentrati per essere protagonisti di un’altra stagione ad alti livelli”.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.