Italiano: “Controbattere così contro il Napoli è un grande merito”

"E' stata una partita bellissima, giocata a ritmi elevati"

L’allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano ha parlato in conferenza stampa nel post-partita al Franchi. Ecco quanto sottolineato da IamNaples.it:

“È stata una partita bellissima, giocata a ritmi elevatissimi, una gran bella serata. Se la Fiorentina riesce a dare filo da torcere ad una squadra come il Napoli, deve convincersi che può fare più spesso queste prestazioni. Ho fatto i complimenti ai ragazzi, mi è piaciuto lo 0-0, stiamo crescendo dal punto di vista difensivo. Non ci piace più subire in maniera semplice, vedo che i ragazzi, quando vanno a contrasto, ci mettono la voglia di sradicare la palla. Dobbiamo cercare d’accelerare, abbiamo sbagliato talvolta l’ultimo passaggio, la rifinitura. Amrabat sta molto bene di testa, è contento in campo, abbiamo grande fiducia, sintonia. Kouame? È straordinaria la disponibilità che ha, è un professionista esemplare, in settimana lo metto in tutti i ruoli. Stavamo perdendo un po’ di qualità, questo ragazzo mi sta mettendo in difficoltà. Per la chiusura delle liste, a malincuore bisognerà fare delle scelte. Barak è uno dei pochi calciatori che utilizzo nei primissimi giorni dal suo arrivo, lo dovevo fare, Mandragora dall’inizio è un adattato lì, Maleh aveva giocato troppi minuti, è giusto aver dato fiducia ad un ragazzo che ha fatto quello che doveva fare. Dodò e Barak non sono quelli visti oggi, possono fare meglio. Barak è arrivato 48 ore, non conosce un compagno, è il 5% di quello che ci farà vedere. Igor arrivava da venti giorni d’inattività, è uscito coi crampi, siamo arrivati stremati dall’Olanda. Grande fiducia in quelli che abbiamo messo in campo. Dodò si allenava a casa in Brasile, per otto mesi non ha fatto una partita vera. Nei primi giorni non l’aveva mostrato, mi piacerebbe vederlo più volte a livello offensivo, nel vivo del gioco riguardo al palleggio, è una questione fisica. La squadra deve iniziare a capire che ci sono momenti in cui bisogna essere egoisti, altri in cui fare l’uno contro uno, nella rifinitura. Loro hanno avuto qualche occasione ma anche noi, controbattere così contro il Napoli è un grande merito. Bisogna lavorare in maniera convinta, mettere in condizione gli attaccanti di fare gol. Nico Gonzalez e Duncan? Speriamo di averli a disposizione già alla prossima, avete visto cosa significa tornare alle quattro del mattino dall’Olanda, speriamo per Udine di recuperare gente fresca”

Dal nostro inviato a Firenze Ciro Troise

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.