Analisi Tattica Napoli Calcio

Napoli-Sassuolo 3-1, l’analisi tattica: Higuain fa girare la testa a Di Francesco, azzurri a +4 sull’Inter

Insigne ed Hamsik maestosi, Callejòn torna a segnare

La capolista Napoli affronta allo Stadio San Paolo il Sassuolo di Di Francesco per la prima gara del girone di ritorno di Serie A. Azzurri con il consueto 4-3-3, novità in difesa con Chiriches che rileva Koulibaly e Ghoulam che torna titolare dopo la gara di Frosinone. Il tridente d’attacco vede Callejòn e Insigne ai lati del Pipita Higuain. Di Francesco si schiera a specchio con l’inedito tridente formato da Sansone, Falcinelli e Politano e Ariaudo che rileva lo squalificato Cannavaro al centro della difesa.

 

 

PARTENZA IN SALITA – Il Sassuolo inizia nel migliore dei modi il match e, attraverso il giro palla e la profondità offerta da Sansone, ottiene un calcio di rigore per fallo di Abiol trasformato da Falcinelli. Incontenibile Sansone che semina il panico sulla sinistra mettendo in grossa difficoltà lo spaesato Albiol, poco reattivo ad inizio partita. Napoli che prova con lucidità a impostare la manovra schiacciando i neroverdi nella loro metà campo. Ritmi molto alti sin dai primissimi minuti, il Napoli però usa la testa seguendo le solite linee di gioco senza farsi prendere dalla fretta di dover rimontare. Azzurri che macinano gioco minuto dopo minuto ma gli uomini di Di Francesco difendono con ordine e compattezza. In grande crescita Jorginho che, quando può, verticalizza rapidamente alla ricerca di Higuain tallonato da Acerbi e Ariaudo. Di Francesco deve rinunciare a Missiroli, uomo tatticamente fondamentale per gli equilibri dei neroverdi, per infortunio e manda in campo il giovane Pellegrini. Partita maschia, il Sassuolo prova un pressing non cosi asfissiante per rallentare la manovra partenopea. Napoli che insiste sulla fascia mancina sull’asse Hamsik-Insigne con l’ex Pescara in grandissima serata.

 

 

INSIGNE INVENTA, CALLEJON TORNA AL GOL – Gli azzurri spingono a testa bassa e portano la partita sui binari giusti grazie a Insigne che inventa dal nulla un delizioso assist per lo spagnolo che torna a segnare in campionato dopo mesi di digiuno. Decisivo il taglio dell’attaccante ex Real a centro area che coglie la retroguardia neroverde impreparata. Napoli che, dopo il pareggio, orienta il suo attacco centralmente con Higuain che si abbassa a prender palla e Callejòn pericolosissimo sui tagli alle spalle della difesa del Sassuolo. Il Napoli sprinta e prova ad aumentare ancora il ritmo, match bello e spettacolare nella prima mezzora di gioco. Azzurri che tornano a fraseggiare in attesa di ritrovare spazi, il Sassuolo difende bene nella seconda parte della prima frazione di gioco concedendo pochi spazi ad Higuain. Troppa leziosità in fase difensiva soprattutto con Chiriches che, spesso, tiene troppo il pallone favorendo l’efficace pressing della squadra emiliana.

 

 

SI VINCE A SINISTRA – Sarri intuisce che è la corsia mancina azzurra la chiave di volta della partita e il Napoli decide di spingere con maggiore intensità. La spinta di Insigne, le sovrapposizioni di Ghoulam e gli inserimenti di Hamsik sono le armi a cui il tecnico ex Empoli si affida per far male al Sassuolo. Insigne è in serata e mette in costante crisi Vrsaljko che non riesce quasi mai a fermare l’attaccante azzurro. Proprio dalla catena di sinistra arriva il sorpasso azzurro con Hamsik che aspetta il taglio di Higuain che batte Consigli. La squadra di Sarri è davvero uno spettacolo per gli occhi con un possesso palla mai sterile e che conclude con pericolosità ogni azione. Nella ripresa la squadra azzurra riprende da dove aveva lasciato con un gioco rapido e spumeggiante tagliando la difesa neroverde sia sugli esterni che centralmente. Possesso palla nettamente a favore degli azzurri che vanno più volte vicino al terzo gol. Gli azzurri muovono la sfera con calma senza affrettare l’affondo mentre il Sassuolo aspetta di poter ripartire in contropiede. Appena dopo l’ora di gioco Koulibaly rileva Chiriches mentre Di Francesco lancia Floro Flores al posto di Politano per dare maggiore freschezza. Il tecnico degli emiliani sposta Sansone sulla fascia destra portando su quella mancina proprio l’attaccante napoletano. Gli azzurri nella ripresa spingono anche sulla destra con Callejòn protagonista di un paio di affondi che fanno barcollare la difesa emiliana.

 

 

MERTENS RILEVA INSIGNE – L’ex attaccante del Pescara lascia il campo dopo un’ora di grandissimo livello nella quale quasi mai è stato limitato dalla retroguardia di Di Francesco. Sarri chiede al subentrante Mertens di allargare il gioco e tentare, in velocità, di far male il Sassuolo. Di Francesco utilizza il terzo ed ultimo cambio richiamando Floro Flores, infortunato, e mandando in campo Defrel. Il francese viene schierato sulla destra con Sansone che torna, quindi, nel suo ruolo naturale di esterno sinistro che ha messo in difficoltà il Napoli nella prima parte della gara. Napoli che insiste nella spinta in avanti per far rifiatare la difesa azzurra e allo stesso tempo chiudere definitivamente la partita. La squadra di Sarri si addormenta e rischia, in un unica occasione, di prendere il gol-beffa con Pellegrini. Ultima sostituzione anche per Sarri che richiama Hamsik, autore di un’altra grande prova, e inserisce David Lopez per dare sostanza e nuova corsa al centrocampo. Ci pensa il Pipita a chiudere ogni dubbio mandando ko l’intera difesa neroverde allo scadere del recupero. Azzurri ancora primi in classifica dopo una grandissima prestazione contro la squadra di Di Francesco, tra le rivelazioni della Serie A.

A cura di Simone Ciccarelli

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.