Radio Marte – Insigne con l’offerta giusta può andare via. Raiola cerca acquirenti, ma ADL vuole almeno 80 mln

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete”  di Raffaele Auriemma, il direttore ha fatto chiarezza sul possibile futuro di Lorenzo Insigne e sulle vicende di calciomercato.

“Tutti si chiedono se vada tutto bene tra Lorenzo Insigne e Carlo Ancelotti?  Sulla carta è così però se il Napoli dovesse prendere un attaccante centrale, Insigne non avrebbe più alcun ruolo in questo Napoli visto che ci sono già Milik e Mertens.

Il Napoli può prendere James Rodriguez o Lozano,  più James perché c’è l’opzione prestito ma Lorenzo Insigne se dovesse arrivare l’offerta, andrà via. I suoi agenti Enzo e Mino Raiola stanno lavorando alla ricerca di una società che possa soddisfare il Napoli e il calciatore, che viene valutato non meno di 80 milioni.

James se arriva a Napoli, arriva in prestito altrimenti non verrà. Ma parliamo sempre di ipotesi in cui è prevista la partenza di Insigne, in quel caso si può prendere sia James Rodriguez che l’attaccante centrale. La presenza di Insigne a Napoli per la prossima stagione sarà sicura solo se dovesse essere il terzo attaccante esterno a sinistra, altrimenti non sarà al centro del progetto Napoli e di Ancelotti”.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.