Sarri in conferenza: “I giocatori non erano soddisfatti della prestazione, mi fa molto piacere”

Sarri in conferenza: “I giocatori non erano soddisfatti della prestazione, mi fa molto piacere”

Maurizio Sarri, intervenuto in conferenza stampa, ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco quanto riportato attravero i microfoni di Kiss Kiss ed evidenziato da IamNaples.it:

Noi siamo più bravi a fare risultato cercando di macinare gioco e non conservando il risultato. La mia giornata? Sono stato molto tranquillo, ma devo dire che l’effetto Champions ha pesato e non poco. Ho visto alcuni errori che in campionato non si fanno. Atteggiamento offensivo? Mentalmente noi dobbiamo entrare sempre in campo per vincere. E’ poi lo svolgimento della partita che eventualmente può modificare il tutto. Yarmolenko? E’ un giocatore talentuoso, potevamo impostare la partita per limitarlo, ma così penalizzavamo troppo il nostro gioco. Opinione personale è che nessun giocatore vale 30 milioni, ma nel mercato di oggi, con questi prezzi, lui deve essere pagato quanto un top player. E’ un giocatore molto forte, ma deve migliorare in fase difensiva. Ho la sensazione del ragazzo talentuoso di alto livello. Vittoria non giocando bene? Secondo me siamo stati più forti degli avversari. La sensazione è che noi siamo in grado di fare qualcosa in più. Fare punti in trasferta in Champions è tanta roba, ma siccome siamo abituati a criticarci per migliorarci mi ha fatto piacere che la maggior parte dei giocatori voleva fare meglio. Questa è una cosa che mi piace. Hamsik? Io pretendo che il ragazzo giochi sempre al meglio. Poi quando ho capito che era un po’ in difficoltà fisica ho deciso di inserire un ragazzo valido con caratteristiche diverse come Zielinski. Milik? Ha grandi potenzialità e deve pensare ad affermarsi e non a fare paragoni con giocatori già affermati. Classifica del girone? Abbiamo fatto un risultato importante, ma mancano ancora cinque partite. E’ prestissimo per parlare di classifica e qualificazione. I risultati di stasera mi confermano comunque che il girone è equilibratissimo. Movimenti offensivi? Iniziamo a venire piuttosto bene. Oggi però il problema non erano i movimenti, ma alcuni errori tecnici non da noi. Perdere dieci palloni è un rischio che non si deve correre. I movimenti sono comunque stati discreti, forse qualcosa in più poteva essere fatta nel finale”


Iscritto alla Facoltà di Scienze della Comunicazione, presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, collabora con Iamnaples.it dal 2011. In particolare cura la rubrica settimanale “I Temi dela Serie A” e il format inedito di Iamnaples .it “Scugnizzeria in the World”. Durante le sessioni di calciomercato inoltre si occupa di fare un panoramica sul mercato della Serie A e Serie B con la rubrica “I Temi del Mercato”.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google