Sarri: “Milik fortissimo, ero certo delle sue qualità. Juve? Vinceranno come il Psg in Francia”

Sarri: “Milik fortissimo, ero certo delle sue qualità. Juve? Vinceranno come il Psg in Francia”

Maurizio Sarri, tecnico del Napoli, ha parlato al termine della vittoria contro il Bologna ai microfoni di Sky Sport. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Milik mi ha sorpreso a livello realizzativo, non mi sorprendono le sue qualità. Ero sicuro che fosse un calciatore fortissimo, non si può paragonare certamente ai grandi centravanti europei ma è giovane, ha solo 22 anni e può crescere tanto. Deve rimanere sereno e tranquillo. Non sono un allenatore che impone le proprie idee sul mercato, ho rispetto per le persone che lavorano come il nostro bravissimo ds e il nostro reparto scouting e non mi permetto di fare un altro lavoro. La differenza con la Juventus è enorme cosi come il Bayern Monaco in Germania, il Psg in Francia. Se la Juventus non farà cazzate enormi andrà cosi. Milik attaccante esterno? Secondo me non può farlo, non ha quella capacità di corsa che chiediamo noi agli esterni. Sa attaccare bene la profondità da prima punta. Fino a poco tempo fa non vedevo Hamsik da centrocampista centrale e stasera ha giocato 30′ in quel ruolo, cambiare idea è sintomo di intelligenza. Callejòn? In questa fase della stagione deve fare gli straordinari viste le condizioni non ottimali di El Kaddouri e Callejòn. A centrocampo non andiamo tanti incontristi, finchè andiamo davanti a pressare gli avversari raccogliamo tanti frutti mentre se ci abbassiamo e facciamo densità in determinate zone finiamo per far fatica. Dobbiamo partire a razzo e togliere il fiato agli avversari dal 1′ al 90 “.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google