Scugnizzeria in the World – Week end con poche emozioni: esordio per Luperto, Prezioso protagonista con un assist

Scugnizzeria in the World – Week end con poche emozioni: esordio per Luperto, Prezioso protagonista con un assist

Secondo appuntamento con la Scugnizzeria, la rubrica di IamNaples.it che segue le avventure dei giovani azzurri mandati a farsi le ossa in giro per la penisola. Week end decisamente meno entusiasmante di quello scorso, con nessuno degli scugnizzi che riesce a mettersi in mostra. Esordio con la nuova maglia del Pro Vercelli per il difensore Luperto.  Ecco tutti i match:

CARPI-BENEVENTO 1-1 (Bifulco)

Continua il momento positivo del neopromosso Benevento in Serie B. Dopo la vittoria all’esordio, il club campano ottiene un ottimo pareggia a Modena nella sfida contro il Carpi, uno dei club favoriti per la promozione in Serie A.

I campani sfiorano addirittura la vittoria passando in vantaggio con Falco. A pochi minuti dal termine il Carpi ottiene il pari grazie alla rete di Catellani e il club emiliano termina gara in 10 a causa dell’espulsione di Lollo.

L’azzurro in prestito Bifulco è stato sostituito all’intervallo dopo una gara in cui non ha realizzato particolari spunti.

TRAPANI-PRO VERCELLI 1-1 (Luperto)

Secondo pareggio consecutivo per il Trapani di Serse Cosmi che pareggia 1-1 in casa contro la Pro Vercelli. Dopo il vantaggio ospite con Vajushi, pressing continuo dei padroni di casa per ottenere il pareggio, che arriva ad inizio ripresa grazie al solito Coronado.

Negli ospiti pochi minuti per il difensore Luperto, arrivato in prestito negli ultimi giorni di mercato dal Napoli e giudicato non ancora pronto per partire negli undici titolari. Il difensore esordisce comunque nella squadra piemontese.

PERUGIA-BARI 0-1 (Dezi)

Colpaccio nel finale. Il Bari espugna il “Renato Curi” di Perugia nella seconda giornata del campionato di Serie B. I Galletti la spuntano solo al 96′ contro i Grifoni, a seguito di un calcio di rigore trasformato con freddezza da Maniero. Nei padroni di casa c’è il centrocampista di proprietà del Napoli Jacopo Dezi, ex della compagine pugliese. Il numero 11, schierato da mezzala sinistra, resta in campo per tutta la gara ed offri buoni spunti, senza offrire però al pubblico giocate determinanti.

PADOVA-ALBINOLEFFE 1-1 (Anastasio)

Si conclude sull’1-1 la sfida tra Padova ed Albinoleffe, valevole per il secondo turno di Serie B. Buon punto per la compagine di Alvini, inferiore all’avversario rispetto al numero di occasioni create ma inappuntabile sull’efficacia in zona gol. La sblocca Gonzi al 38′, Altinier risponde invece al 66′. Lo “scugnizzo” Anastasio, ex biancoscudato, viene lasciato in panchina per tutti i 90′ e più.

PRO PIACENZA-LUPA ROMA 3-2 (Supino)

Ancora tre punti. Il Pro Piacenza vince con il brivido finale la sfida del “Garilli” con la Lupa Roma, utile per la seconda giornata del girone A di Lega Pro. I padroni di casa mettono apparentemente in cassaforte il risultato in 69′, con le reti di Franchi (doppietta) e Titone. Nel finale gli ospiti hanno però un sussulto d’orgoglio e si rifanno avanti, accorciando per bene due volte il risultato grazie alle marcature di Baldassin e Mancosu. Tra le fila dei padroni di casa non trova nuovamente spazio lo “scugnizzo” Supino.

JUVE STABIA-MELFI 4-0 (Nicolao)

Juve Stabia a valanga. Le Vespe asfaltano il Melfi con un roboante 4-0, a firma di Izzillo (doppietta), Liotti e Del Sante. Brutta giornata per i gialloverdi di mister Romaniello, il quale punta dal primo minuto sullo scugnizzo Nicolao ma lo sostituisce al 46′ con Lodesani per cercare di smuovere le acque dopo il momentaneo 3-0 degli avversari.

REGGINA-MESSINA 2-0 (Gaetano)

Il derby dello stretto della seconda giornata di Lega Pro se lo aggiudica la Reggina, che supera 2-0 il Messina. Le reti  giungono tra il 46′ ed il 65′, con Porcino ed il rigore trasformato da Oggiano. I giallorossi non potevano contare su Felice Gaetano, trequartista classe ’96 giunto in prestito dal Napoli. Lo “scugnizzo” non è stato infatti convocato dal tecnico Marra.

RACING ROMA-PRATO 1-0 (Romano)

Prima gioia tra i professionisti. Il Racing Roma ottiene i primi tre punti della sua storia tra le fila di un campionato professionistico e lo fa in modo a di poco rocambolesco. A “Casal del Marmo” si presenta un Prato voglioso di riscatto e il campo lo dimostra ampiamente. Tante le occasioni costruite dal team di Acori, che si affida per 90′ al centrocampista napoletano Romano. Nel finale arriva però la classica beffa con la storica rete di De Sousa, il quale fa saltare di gioia Giannichedda e compagni, risultando il migliore assieme al portiere Savelloni.

CARRARESE-AREZZO 1-3 (Contini, Tutino)

Seconda sconfitta per la Carrarese. L’Arezzo s’aggiudica il derby imponendosi in rimonta per 1-3. Al vantaggio di Massoni, infatti, hanno risposto la doppietta di Grossi ed il goal di Polidori che hanno consentito agli ospiti di ribaltare il match. 90’ per i due scugnizzi Contini e Tutino tra le fila della Carrarese che, come tutti i loro compagni, non hanno particolarmente brillato.

TUTTOCUOIO-VITERBESE 0-0 (Celiento)

Finisce senza reti la sfida tra Viterbese e Tuttocuoio. Nonostante il predominio territoriare, i laziali non sono riusciti a passare ed a portare a casa i tre punti. 90’ tra le fila ospiti per lo scugnizzo Daniele Celiento; prestazione accorta quella del difensore classe ’94 sempre attento a non commettere sbavature.

VIRTUS FRANCAVILLA-CATANZARO 1-0 (Prezioso)

Anche la Virtus Francavilla entra nella storia. I biancazzurri, così come il Racing Roma, incamerano il primo successo tra i professionisti grazie all’1-0 maturato contro ilCatanzaro. A scrivere il risultato finale è De Angelis, protagonista del “ribaltone” all’83’. Tra i protagonisti casalinghi c’è anche il 96′ Mario Prezioso. Il centrocampista, in maglia 19, si rende protagonista con l’assist per il gol che vale i tre punti e fa esplodere il pubblico di casa.


Traduttore e giornalista, ha conseguito con lode la Laurea Specialistica in “Lingue e letterature romanze e latinoamericane” presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” dopo aver concluso, il percorso triennale in “Lingue, letterature e culture dell’Europa e delle Americhe”. Nel 2010 inizia a scrivere per il mensile “Quattroparole” occupandosi di cultura, spettacolo ed attualità. Nell’agosto del 2011 approda nella redazione di Iamnaples.it dove si occupa, prevalentemente, di seguire l’avventura della Juve Stabia nel campionato cadetto.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google