Scugnizzeria in the World – Ottimo esordio di Luperto. Solo la traversa gli nega il goal

Scugnizzeria in the World – Ottimo esordio di Luperto. Solo la traversa gli nega il goal

Primo appuntamento stagionale con la Scugnizzeria, la rubrica di IamNaples.it che segue le avventure degli scugnizzi in giro per la penisola. Ecco le partite di questo fine settimana:

SPAL-UDINESE 3-2 (Grassi)

Esordio casalingo da ricordare per la Spal. A Ferrara ritorna la serie A dopo 49 anni e la squadra di casa conquista tre punti da ricordare. I biancoazzurri s’impongono per 3-2 sull’Udinese, con la rete decisiva realizzata da Rizzo al 94’. Tra le fila emiliane, solo panchina per il centrocampista di proprietà del Napoli Alberto Grassi.

PARMA-CREMONESE 1-0 (R.Insigne)

Il match tra Parma e Cremonese, anticipo della prima giornata del Campionato di Serie B, termina col risultato di 1-0 per i ducali, che al Tardini si impongono grazie alla rete messa a segno al 40′ dal dischetto da Emanuele Calaiò, ex attaccante del Napoli: a proposito di Napoli, il tecnico Daversa schiera dal primo minuto l’ex azzurro Jacopo Dezi, che disputa una buona prestazione e resta in campo per 90 minuti, mentre Roberto Insigne, calciatore in prestito dal club partenopeo, è partito dalla panchina,  subentrando a Nocciolini al 58′.

TERNANA-EMPOLI 1-1 (Luperto)

Ternana ed Empoli si dividono la posta in palio all’esordio nella nuova Serie B. Krunic risponde a Finotto per l’1-1 conclusivo, tutto maturato nel primo tempo. Tra i toscani c’è Luperto, titolare nel centro-sinistra della difesa a tre disegnata da Vivarini. Il centrale napoletano si fa bene valere e nel secondo tempo sfiora addirittura il gol in un paio di occasioni. La primo al 51′, con esito poco felice. Ci va invece vicinissimo al 73′ con una frustata precisa e potente che si stampa però in pieno sulla traversa. Sfortunato.

CARPI-NOVARA 1-0 (Romano, Anastasio, Prezioso)

Il Carpi piega il Novara al “Cabassi”. la Rete di Malcore segnata al 4′ resiste fino al triplice fischio di Ghersini. Nella compagine di Calabro ci sono Romano ed Anastasio, con Prezioso fuori per infortunio. Il centrocampista entra al 64′ per far rifiatare Pasciuti. Buono il suo apporto in fase difensiva, con la giusta grinta. Viene anche ammonito all’87’ per un fallo tattico. Il classe ’96 Anastasio resta invece in panchina per tutta la durata del match.

PRO VERCELLI-FROSINONE 0-2 (Bifulco)

Il Frosinone espugna il “Silvio Piola” di Vercelli ed inaugra con tre punti il suo campionato di cadetteria. Una rete per tempo per i ciociari, con Dionisi in gol al 16′ ed il figlio d’arte Paganini all’83. Grassadonia getta nella mischia Bifulco al 68′, cercando di aumentare la pericolosità offensiva della squadra dopo l’espulsione di Dionisi al 57′. Il giovane “scugnizzo” non riesce però ad incidere realmente, non cambiando il copione già scritto della gara.

Górnik Zabrze-Wisła Płock 4-0 (Lasicki)

Arriva una brutta sconfitta per il Wisła Płock di Lasicki che viene travolto per 4 a 0 sul campo del Górnik Zabrze. Decisiva la tripletta di Angulo. Il difensore polacco classe 1996, in prestito dal Napoli, è rimasto in campo per tutti i 90′ giocando da centrale di destra nella difesa a quattro.

PAGANESE-BISCEGLIE 0-2 (Negro)

Arriva una sconfitta per la Paganese di Negro. I campani vengono superati in casa per 2 a 0 dal Bisceglie. Match negativo per l’ex bomber della primavera azzurra che non riesce ad incidere e dopo appena 55′ di gara viene sostituito da Regolanti. Per il Bisceglie decisive le reti di Martinez e Partipilo.

MONOPOLI-COSENZA 3-1 (Tutino, Liguori, Palmiero)

Arriva una sconfitta per il Cosenza di Tutino (non convocato), Liguori e Palmiero. I calabresi vengono travolti per 3 a 1 dal Monopoli nella prima giornata del campionato di Serie C. L’unico dei calciatori napoletani a prendere parte al match è stato Liguori, subentrato al 66′ a Statella. Decisiva la doppietta di Mercadante per il Monopoli.

LIVORNO-GAVORRANO 2-1 (D’Ignazio)

Arriva una sconfitta per il Gavorrano di D’Ignazio che viene superato per 2 a 1 in trasferta dal Livorno. Per i toscani decisive le reti di Doumbia e Pedrelli. Inutile il goal di Lombardi che aveva illuso gli ospiti portandoli in vantaggio. Solo panchina per D’Ignazio che non prende parte alla gara.

PONTEDERA-ALESSANDRIA 1-1 (Contini)

Pareggio casalingo per il Pontedera di Contini che non va oltre l’1 a 1 con l’Alessandria, beffato all’85’ dal goal di Gonzalez, su cui nulla a potuto l’estremo difensore di proprietà del Napoli. L’Alessandria ha trovato il pari rispondendo alla rete di Pesenti che aveva trovato il vantaggio al 62′ svettando di testa da calcio d’angolo.

RAVENNA-FERMANA 1-0 (Acunzo)

Arriva una sconfitta per la Fermana di Acunzo che soccombe sul campo del Ravenna per 1 a 0. Decisiva la rete di Lelj al 12′ della ripresa. Nel finale di para spazio anche per Acunzo che subentra al 37′ della ripresa al posto di Gasperi.


Traduttore e giornalista, ha conseguito con lode la Laurea Specialistica in “Lingue e letterature romanze e latinoamericane” presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” dopo aver concluso, il percorso triennale in “Lingue, letterature e culture dell’Europa e delle Americhe”. Nel 2010 inizia a scrivere per il mensile “Quattroparole” occupandosi di cultura, spettacolo ed attualità. Nell’agosto del 2011 approda nella redazione di Iamnaples.it dove si occupa, prevalentemente, di seguire l’avventura della Juve Stabia nel campionato cadetto.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google