Spalletti: “Il pareggio sarebbe stato più giusto, premiata la nostra cattiveria”

Spalletti: “Il pareggio sarebbe stato più giusto, premiata la nostra cattiveria”

L’allenatore della Roma Luciano Spalletti ha parlato in conferenza stampa nel post-partita della gara contro il Napoli. Ecco quanto sottolineato da IamNaples.it:

“Abbiamo vinto all’ultimo minuto soffrendo, nel primo tempo abbiamo fatto una gran partita, nella ripresa non siamo riusciti ad essere corti e loro con il grande palleggio, con la condizione ci hanno messo in difficoltà. Il Napoli ha comandato il gioco, il pareggio sarebbe stato più giusto ma abbiamo fatto un gol bellissimo frutto di un’azione splendida. Questa vittoria è guadagnata rubando centimetro dopo centimetro, abbiamo sfruttato il massimo ma la squadra è stata sempre in partita, ci ha provato soffrendo soprattutto nel secondo tempo. Secondo posto? Ci dobbiamo provare, abbiamo fatto una rincorsa molto difficile, avete sottolineato poco la rimonta condotta da questa squadra perchè avete preso altri binari. Ci proviamo ma bisogna essere realisti, il Napoli ha tre partite più facili delle nostre e sono in grandissima condizione. Siamo con il vento in poppa, proviamo a dare l’ultima forzatura ma loro sono stati molto bravi, meritano il secondo posto e secondo me lo conserveranno fino in fondo. E’ già straordinario il percorso di questa squadra che ha condotto un girone di ritorno speciale. Ci hanno messo attenzione, carattere, i giocatori sono pronti a portare a casa anche le briciole. Anche se non si riesce a raggiungere il Napoli, è stato fatto comunque un cammino straordinario e la Roma è dentro il calcio che conta. A me sarebbe piaciuto giocare nel secondo tempo come nel primo ma ci hanno costretto loro ad abbassarci con la grandissima qualità che hanno e le scelte nello sviluppo del gioco. Se vai a prenderli alti e non rientri nei tempi giusti, diventano molto pericolosi. Abbiamo costruito qualcosa anche nel secondo tempo, l’ultima giocata è stata così meritata e giustamente premiata. Dopo questi risultati, i giocatori arrivano più vogliosi in allenamento ed esprimono più qualità di scelta anche per la tensione e le esasperazioni che ci sono nel nostro campionato. Basta vedere che dopo una sconfitta o un pareggio i giocatori s’incupiscono, nel nostro campionato si va a folate. Siamo stati abbastanza costanti, bisogna dare meriti a questa squadra che ha fatto un girone di ritorno fondamentale. In questa settimana ho sentito qualcosa che fa riflettere perchè è sempre calcio, scelgo la Roma, non è una questione di chi comanda ma solo di risultati, per me può comandare chi vuole, basta che arrivano i risultati. Se c’è qualcuno che va ad alta velocità, poi si prende le sbandate”

Dal nostro inviato all’Olimpico Ciro Troise


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google