Ultras, parla il legale Coppola: “I tifosi non chiedono impunità ma che non vengano puniti comportamenti normali da stadio!”

Queste le parole dell'avvocato del tifo organizzato azzurro

Emilio Coppola, avvocato degli Ultras del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Tv Luna nel corso della trasmissione “Alvino dalla Luna”.

“E’ dal 2003 che il Regolamento d’Uso è entrato in vigore, ogni società lo ha. Quest’anno ha trovato una stringente applicazione dopo le Universiadi, anche a causa dell’installazione di telecamere. Tutti comportamenti che erano tollerati prima, ora non vengono più accettati. Le condotte più avverse sono legate ai posti sbagliati e a chi lancia cori da posizioni non consone. I tifosi hanno scelto di dire basta a questa rigida appilcazione delle regole. I tifosi non chiedono impunità sugli atteggiamenti dei tifosi ma che non vengano puniti i comportamenti che attengono alla normale gestione delle curve. A Roma ed a Bergamo sono state create zone centrali dove poter tifare. Ricordo solo che la Curva Primavera del Torino ha un particolare regolamento, dovuto ai precedenti ben noti. All’interno dell’impianto di gioco sono più di dieci anni che non ci sono episodi particolari.”

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.