Under 19, Italia-Eire 2-1: Bifulco realizza il gol del momentaneo pareggio

Bifulco pareggia e De Santis completa l'opera, così la rimonta azzurra ai danni dell'Eire

Italia con il 4-4-2, Eire con il 4-2-3-1. Al 4’ prima occasione dell’Italia: Bonazzoli di testa ispira l’inserimento di Vido che, entrato in area di rigore, calcia a lato a pochi metri dal portiere del Sunderland Talbot. Dopo un quarto d’ora di gioco, l’Italia comincia finalmente ad aprire il gioco sulle fasce: Locatelli ispira Bifulco con una splendida apertura ma la difesa dell’Eire ferma l’esterno d’attacco di proprietà del Napoli. Al 17’ è D’Urso a cambiare gioco, Bifulco controlla il pallone, salta Kelly e sfodera il diagonale che termina di poco a lato. Al 19’ Bifulco si trasforma in assist-man, porta palla fino al limite dell’area e inventa un ottimo lancio per Bonazzoli che aggancia in area di rigore ma il suo tiro di sinistro termina alto sopra la traversa. Al 22’ si rende protagonista l’altro napoletano in campo, Pezzella, che guadagna il fondo sulla fascia sinistra e va al cross, allontana Talbot, Locatelli ci prova dalla lunga distanza sulla seconda palla, il pallone termina alto sopra la traversa. Al 26’ Bifulco, servito di tacco da Vido, accelera e s’inserisce sul lato destro dell’area di rigore, non legge la presenza di D’Urso sul lato opposto in area di rigore e calcia alto sopra la traversa. Al 29’ l’Italia sfonda ancora a destra, Bifulco è ancora protagonista, si propone sulla corsia destra, va al cross, allontana la difesa dell’Irlanda. Sull’azione successiva l’Italia reclama per due calci di rigore prima per un intervento subito da Locatelli, poi proprio da Bifulco. Al 31’ è Bonazzoli ad impensierire Talbot, che si distende e blocca la sfera. Un minuto dopo l’Eire alla prima occasione passa in vantaggio: Coppolaro sbaglia il retropassaggio di testa per Zaccagno, Holland capisce tutto e batte il portiere della Primavera del Torino in uscita di destro al volo. Al 38’ Locatelli su punizione chiama lo schema, Bifulco s’inserisce centralmente ma manca l’impatto con il pallone, nasce la ripartenza dell’Eire ma l’ultimo passaggio degli irlandesi non è preciso e Zaccagno blocca in uscita. Termina il primo tempo, l’Italia fa fatica a costruire il gioco, a rompere il muro irlandese, costruisce poco e, quando arriva dalle parti di Talbot, finalizza male. L’Eire compie nove cambi: entrano Mccabe, Breslin, Tuite, Watts, Dolan, Farrell e Mccourt, Ellis e Corkery per Talbot, Cadman, Casey, Poynton, Mcdonnel, Holland, O’Connor, Kelly e Metz, l’Italia sostituisce solo Zaccagno con Audero. Al 50’ della ripresa l’Italia si riporta nella metà campo avversaria, Bifulco entra in area di rigore sulla destra, serve Vido il cui tiro è contratto dalla difesa dell’Eire. Al 68’ l’Italia tenta di far male all’Eire con un calcio d’angolo dalla sinistra: stacca De Santis ma il pallone termina a lato. Un minuto dopo, Vanoli decide di inserire due forze fresche: entrano Panico e Ghiglione per Bonazzoli e D’Urso, Bifulco si sposta sulla fascia sinistra. Al 65’ Bifulco illumina anche da sinistra, verticalizza per il milanista Vido che calcia alto sopra la traversa. Il pareggio arriva al 70’, Pezzella avanza sulla fascia sinistra, scarica il pallone a Bifulco che entra in area di rigore, s’accentra, evita la chiusura degli avversari e indirizza la sfera verso il secondo palo. Una serie di deviazioni non evitano la rete del meritato pareggio dell’Italia. Quando Breslin prova a salvare in scivolata, sembra che il pallone sia già entrato ma comunque Vido risolve tutti i dubbi perché di testa sulla carambola creatasi la deposita in fondo al sacco. Al 74’ entra De Micheli per Locatelli, due minuti dopo l’Italia va anche in vantaggio. Bifulco guadagna un calcio d’angolo sulla sinistra, stacca De Santis che batte Mccabe per il 2-1 dell’Italia. Al 78’ Vido va vicino al 3-1, entra in area di rigore, si libera lo spazio per il tiro, la sfera termina alta sopra la traversa. All’85’ ultimo cambio per Vanoli: entra Dalmonte per Vido. Al 88’ e al 90’ Bifulco va ancora al tiro ma in entrambe le occasioni non riesce a trafiggere Mccabe, la sua prima conclusione termina a lato, la seconda finisce tra le braccia del portiere dell’Eire. Ecco il tabellino del match:

ITALIA (4-4-2): Zaccagno (dal 46’ Audero), Borghini, Pezzella, De Santis, Coppolaro; Bifulco, Barella, Locatelli (dal 74’ De Micheli), D’Urso (dal 59’ Ghiglione); Bonazzoli (dal 59’ Panico), Vido (dall’85’ Dalmonte). A disp.: Audero, Vitturini, Dimarco, Romagna, Picchi, Meret. All. Vanoli

EIRE (4-2-3-1): Talbot (dal 46’ Mccabe): Casey (dal 46’ Breslin), Kane, Cadman (dal 46’ Mccourt), Kelly (dal 46’ Breslin); Poynton (dal 46’ Watts), Mcdonnel (dal 46’ Dolan); O’Connor (dal 46’ Farrell), Holland (dal 46’ Corkery), Elworthy; Metz (dal 46’ Ellis). All. Doolin

Dai nostri inviati al “Simonetta Lamberti” di Cava de Tirreni Ciro Troise e Antonio Balasco

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.