Zielinski dal ritiro della Polonia: “Miglioramenti grazie ad un mental coach, voglio segnare in nazionale”

Zielinski dal ritiro della Polonia: “Miglioramenti grazie ad un mental coach, voglio segnare in nazionale”

In mattinata Piotr Zielinski è stato intervistato dalla stampa polacca in vista del match di qualificazione al Mondiale 2018 che ci sarà il 2 Settembre fra Danimarca Polonia. Il talento del Napoli ha parlato sia dei suoi obiettivi futuri che del suo miglioramento personale esponenziale che c’è stato quest’anno.

“Mi ispiro a Ronaldinho e Zinedine Zidane, loro erano i miei giocatori preferiti ed i miei idoli, soprattutto il francese aveva davvero tutto, era un giocatore completo al 100%” ha dichiarato Zielinski “Posso giocare sia da trequartista numero 10 che da interno di centrocampo, dove invece ho più possibilità di spingere”.

Non ha parlato della sua squadra di club, ha invece affermato di voler migliorare i suoi numeri in Nazionale “Con la maglia della Polonia sono riuscito a fare solo due assist vincenti e voglio aumentare questo numero, magari aggiungendoci anche qualche gol già dalla partita contro la Danimarca. Ora sento maggior fiducia quando vengo convocato in Nazionale, sono spinto a fare di meglio”.

Il giocatore ha concluso l’intervista parlando dei suoi miglioramenti personali facendo una sorta di confessione “I miei progressi a livello tecnico e tattico sono in realtà stati accompagnati da un’evoluzione a livello mentale importante. Sono stato assistito da una specie di mental coach che mi ha consentito di migliorare molto da questo punto di vista”.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google