Agostinelli: “Altro che Dnipro, il Napoli deve temere solo se stesso”

"A Varsavia mi piacerebbe vedere quella che sulla carta doveva essere anche la finale di Coppa Italia"

“Il Dnipro è l’avversario meno pericoloso che potesse capitare”. Parola di Andrea Agostinelli ex giocatore e tecnico dei partenopei. “Certo, per arrivare in finale – dice a Tuttomercatoweb.com – dovrà comunque giocare con concentrazione. Ma sono convinto che la squadra più forte l’abbia incontrata nei quarti: il Wolfsburg resta una formazione di valore, che però è incappata all’andata in una giornata no”.

Il Napoli ora è la più forte di tutte?
“Credo sia la favorita insieme al Siviglia. Ma la Fiorentina può sovvertire il pronostico, ne ha le capacità. La rosa dei viola è adeguata e francamente mi piacerebbe vedere quella che sulla carta doveva essere anche la finale di Coppa Italia: il Napoli era favorito sulla Lazio in semifinale, i viola invece dopo aver vinto due a uno all’andata contro la Juve sembravano assolutamente favoriti… Ripeto la squadra di Montella se la può giocare”.

Tornando al Dnipro, c’è qualche aspetto in particolare da temere?
“Direi di no, a parte la necessità di non sottovalutare l’impegno, soprattutto in semifinale”

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.