Campagnaro: “Andremo a Roma molto carichi e concentrati”

Hugo Campagnaro è l’ospite di Marte Sport Live. Con il Cesena è rimasto in panchina. Al suo posto ha giocato Santacroce: “Questo è importante, abbiamo il doppio ruolo. Chi va in campo, è sempre all’altezza. Dobbiamo continuare così, è la strada giusta e adesso ci stiamo proiettando alla trasferta contro la Roma. Sono una grande squadra, Vucinic sta facendo benissimo, Borriello non lo scopro certo io, l’attacco è di grande livello. Noi dobbiamo essere al massimo”. Il Napoli ci proverà: “Vogliamo sempre vincere a prescindere dall’avversario”. Sullo scudetto, Campagnaro è realista: “Un pensierino l’abbiamo fatto tutti in città, ma ci sono squadre più attrezzate di noi, l’impegno è massimo, affrontiamo una partita alla volta e poi vediamo. Si può sognare, ma è molto difficile. La Champions può essere l’obiettivo”.

La difesa è tornata protagonista: “Non era demerito nostro, quando prendevamo più gol, non è soltanto merito nostro adesso. Tutti pensiamo alla fase passiva anche se le squadre di Mazzarri attaccanto tanto. Questo è molto importante, abbiamo sicurezze”. Tra i volti nuovi c’è Victor Ruiz: “Si capisce che è un giocatore forte fisicamente. Ha una buona tecnica ed è anche veloce. Deciderà Mazzarri come impiegarlo”. Febbraio è un mese decisivo: “Abbiamo anche il doppio confronto con il Villareal in Europe League, saremo più stanchi degli altri, l’allenatore dovrà dosare le forze”. Campagnaro è uno dei simboli di questo Napoli: “L’impegno è sempre massimo, la gente mi ha fatto capire il suo sostegno”.

Il rendimento è sempre molto alto, potrebbe essere convocato in nazionale da Prandelli: “Mi sento un po’ italiano, ho anche il passaporto. Ma all’Italia non ci penso, certo i sogni ci sono sempre, ma io sono concentrato solo sul Napoli. Lottiamo per obiettivi importanti. Un mio gol a Roma? Mi piacerebbe, ma il mio mestiere è un altro e va bene così”. Domenica il gruppo ha esultato per il gol di Sosa: “Siamo contenti, può dare molto di più. Ha avuto tanta sfortuna e non ha potuto mostrare il suo valore, è un giocatore straordinario. Nello spogliatoio non c’è un leader tra noi calciatori, siamo tutti allo stesso livello. Al resto ci pensa Mazzarri. Restiamo concentrati e diamo il massimo, così possiamo conquistare grandi risultati”.

Fonte: Radio Marte

La Redazione

A.S.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.