Campagnaro: “Annata da incorniciare, avremmo potuto vincere lo scudetto. Auguro al Napoli…”

In attesa del matrimonio già annunciato con l’Inter, Hugo Campagnaro parla in patria al programma radiofonico Deportivo Futbol Show. Ecco una sintesi della sua lunghissima intervista rilasciata:

Diversi media ti hanno nominato come uno dei migliori difensori del campionato. Cosa significa per te?
“E’ molto importante per me. Quando i media ti elogiano significa che stai facendo un buon lavoro ed è una gratificazione che si vorrebbe avere sempre nel calcio. Questo mi rende felice”.

Pensi che questa appena passata è stata la tua migliore stagione in Europa?
“Sì, penso di sì. Inoltre, i risultati sono stati molto buoni, perché se non era per la Juventus, che ha spazzato il campionato avremmo potuto combattere e anche vinto lo “scudetto”. Dovevamo essere secondi, ma il raggiungimento della Champions mi ha dato tantissima soddisfazione”.

Vuoi lasciare un messaggio di addio ai tifosi del Napoli?
Auguro loro il meglio per la prossima stagione. E’ un popolo che merita molto e che ha guadagnato poco in questi ultimi anni”.

Che cosa ci puoi dire circa l’offerta dell’Inter?
“Per il momento, niente (ride, ndr). Sono ancora del Napoli fino al 30 giugno. Sto aspettando la fine del contratto per annunciare la mia prossima mossa”.

Ti è mai passato per la testa di entrare nella squadra nazionale italiana?
“A un certo punto, i media italiani hanno parlato di una possibile chiamata di Cesare Prandelli, ma non è mai arrivata. Per fortuna non ho mai avuto un’offerta dall’Italia perché avrei dovuto rinunciare all’Argentina.

Se si dovesse parlare di un allenatore durante la tua carriera, chi scegli?
“Negli ultimi anni ho sempre avuto lo stesso allenatore, Walter Mazzarri. Ho segnato molto nella mia carriera. Insieme a lui ho avuto Giacchini a Piacenza, personalmente penso che questi due mi hanno dato di più rispetto agli altri”.

Quando finirà la tua carriera?
“Giocherò fino a 36 o 37 anni. Vediamo per quanto tempo il fisico reggerà, ma la forza mentale è molto importante a questi livelli. Per il momento, questi due aspetti anno d’accordo”.

Fonte: fcinternews.it

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.