De Laurentiis a Radio Marte: “Faccio un appello ai tifosi. Reja? Ecco cosa gli ho proposto…”

Il patron azzurro: "Fabio Pecchia? È molto preparato, adatto all'internazionalizzazione della napoletanità"

Il patron azzurro Aurelio De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Radio Marte, nel corso dell’appuntamento serale con “Marte Sport Live”, eccezionalmente in onda di sabato. Ecco quanto selezionato da IamNaples.it:

Premio Football Leader Financial fair play per il Napoli? Ringrazio tutti, questo premio mi piace perchè si dice innovativo. Io stesso sono stato un elemento di novità nel mondo del calcio. All’inizio mi chiesi: che sarà mai questo ambiente? Quella del fallimento è stato una sorta di tirocinio per la mia crescita, in particolar modo per quanto riguarda l’esperienza in Serie C. Nei primi due anni abbiamo perso tanti soldi, all’approdo in B tutto è cambiato…Tanti mi inviano messaggi che non comprendo. Tanti giornalisti sono professionali, tanti altri cercano sempre di fare il cosiddetto doppio gioco. Ho accumulato un’esperienza di otto anni e mezzo, le esperienze di Bayern Monaco e Borussia Dortmund hanno confortato ciò che dico da tempo. Ho parlato con Rumenigge, mi ha detto che seguono con attenzione il Fair Play Finanziario, rientrando nelle possibilità economiche del club. I risultati tecnici sono sotto l’occhio di tutti. Il fatturato dei tedeschi è certo maggiore del nostro ma siamo riusciti a crescere in modo esponenziale negli ultimi anni. Abbiamo preferito gestire direttamente quelli che sono gli introiti derivante dal bacino di utenza dei tifosi napoletani. A differenza di club come l’Inter, siamo in crescita per quanto riguarda il brand. Vedrete però che Mazzarri riuscirà a risollverare le sorti nerazzurre da quel punto di vista…Commento su Benitez? Di questi argomenti parlerò domani con i tifosi su Twitter, piattaforma attraverso cui non posso parlare di Fair Play Finanziaro o del brand Napoli, essendo limitato dai 140 caratteri. Ritorno di Reja? È un uomo vero e questo tipo di persone hanno sempre avuto uno spazio particolare nelle mie attività anche dopo l’interruzione del primo rapporto di lavoro. Gli ho comunicato la probabilità di un mio impegno con altre tre squadre, una magari in Inghilterra, per esportare il modello Napoli. Lui mi ha dato la sua adesione nella possibilità di offrire la sua esperienza da allenatore in un progetto simile. Io porto Napoli nel cuore, da Los Angeles posso ammirare panorami affascinanti ma le bellezze partenopee non sono paragonabili con nessuno. Bisogna capire e interpretare le esigenze degli altri, per esportare le nostre quealità. Fabio Pecchia come vice-Benitez? Stiamo valutando, è una persona colta e prearata, che parla più lingue. Vogliamo internazionalizzare questa napoletanità? Faccio un appello a tutti i tifosi azzurri sparsi in giro per il mondo: Iscrivetevi su Twitter, voglio contarvi! Dobbiamo far sentire la nostra presenza in modo attivo! Licenza Uefa per il San Paolo? Non vorrei arrivare alla possibilità di giocare a Palermo, mi hanno dato delle rassicurazioni in tal senso”.

 

La Redazione

A.F.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.