De Laurentiis: “Abbiamo i numeri per vincere sia in campionato che in Champions”

Aurelio De Laurentiis riceve il premio Efesto “capitani coraggiosi” dall’associazione “I Centenari” nella sede dell’Unione Industriale di Napoli e sprona i suoi ad accelerare da qui a Natale: “Possiamo tornare in campionato nelle posizioni che meritiamo. Io voglio tutto, possiamo fare dodici punti nelle prossime quattro partite (Lecce, Novara, Roma e Genoa, ndr) e passare il turno in Champions. Abbiamo i numeri per farcela. A patto, però, di giocare sempre come abbiamo fatto contro le grandi sia in Italia che in Europa”.

OTTIMO PANDEV – De Laurentiis vuole che i suoi ragazzi mantengano alta la guardia: “Il Napoli deve essere affamato, abbiamo una serie di gare meno complicate di quelle precedenti. Tuttavia, non dovremo distrarci perché ormai non esistono più le cosidette piccole squadre. Anzi, specie nel girone d’andata i valori si livellano e noi ormai ce ne siamo accorti sulla nostra pelle. Dovremo affrontare il Lecce come abbiamo fatto con la Juve, senza avere la testa al Villarreal. Cavani? Vedremo come sta e se Mazzarri deciderà di preservarlo eventualmente per la Champions. Il turn over è giustificato, dobbiamo dare modo a chi ha giocato meno di dimostrare il proprio valore. Intanto, c’è una crescita costante da parte di Pandev che mi fa piacere sottolineare. Fideleff, invece, è stato sfortunato a Verona con il Chievo, ma ha bisogno di tempo e di serenità. Dobbiamo considerare tutti dei possibili titolari”.

ASPETTANDO BRITOS E DONADEL– Chiosa finale sulla provocazione lanciata allo sceicco Mansuor: “La mia era solo una battuta preventiva, un modo per dire “statevi accorti”. Mercato? Le scelte sono state di allenatore e direttore sportivo. Loro hanno costruito la squadra e quindi non si possono poi rimettere in discussione certe scelte anche perché ci sono elementi che ancora aspettiamo di vedere all’opera come Britos e Donadel, pronti al rientro. Inzaghi? Decide sempre il mister, ma Pippo mi sembra in età avanzata”.

 

La Redazione

C.T.

Fonte: gazzetta.it

 

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.