Grimaldi: “Due giocatori potrebbero lasciare Napoli”

Mariano Grimaldi  è intervenuto ai microfoni di Si Gonfia la Rete di Raffaele Auriemma in onda su radio Crc. Ecco quanto emerso dalla redazione di Iamnaples: “Se il Napoli prende Lavezzi fa il colpo di mercato perché il giocatore conosce già il peso della maglia, conosce già cosa significa giocare a Napoli e salire le scalette sotto la curva B. Il mercato in uscita è fondamentale. Il Napoli deve collocare sul mercato quei giocatori che non crede siano propedeutici per questo progetto. C’è bisogno di centimetri e peso in mezzo al campo. Inler e Gargano sono i giocatori che potrebbero andar via. Il Napoli ha bisogno di un’incontrista buono e ciò si è visto in questa prima parte della stagione. Per quanto riguarda le cessioni credo che il mercato di Gargano sia più abbordabile rispetto a quello di Inler. Non credo che il Napoli possa farsi scappare un allenatore come lo spagnolo. Il lavoro fatto da Benitez è molto importante nonostante i tanti gol presi, anche se io sono ancora rammaricato per la cessione di Behrami. A certi livelli non è una questione di ingaggio ma bisogna vedere il lavoro che si sta facendo, anche perchè credo che un allenatore come Benitez possa avere lo stesso ingaggio in qualsiasi altra piazza di prestigio". 

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.