Il Mattino – Cannavaro si carica: «Fermo Dzeko e Robben»

 Morde il freno, come e più dei tifosi.

«I miei compagni e io non vediamo l’ora di giocare. Abbiamo disputato diverse amichevoli di prestigio, ma le gare ufficiali hanno un altro sapore, e poi c’è la Champions…».

Paolo Cannavaro ha aderito allo sciopero ma, come tutti, ha voglia di scendere in campo.

«Sarà una stagione molto dura per noi, ma non partiamo battuti: in campionato sarebbe meraviglioso migliorare la posizione dello scorso anno. In Champions ci divertiremo: preferisco affrontare tutte squadre di alto livello, il girone in questo modo non avrà padroni. Non dobbiamo spaventarci: siamo il Napoli, siamo arrivati terzi in serie A, possiamo dire la nostra».

Il mercato del Napoli ha avuto un plebiscito di consensi: il rovescio della medaglia è non deludere le aspettative dei tifosi:

Sulla carta la società ha operato benissimo, giusto che abbia tanti elogi. La piazza è esigente”

spiega Paolo ,

Lo sappiamo benissimo noi della vecchia guardia e lo stanno capendo in fretta i nuovi: queste aspettative ci responsabilizzano, del resto siamo una squadra giovane che va stimolata. Proveremo a puntare in alto, in tutto”.

Lo ha garantito anche al fratello Fabio, con cui ha cenato mercoledì sera nella trattoria «da Cicciotto» a Marechiaro. E il capitano della Nazionale mondiale gli ha detto:

«Vedrai che emozioni regala la Champions».

Cannavaro ha conosciuto i due nuovi difensori argentini.

«Fernandez ha grandi qualità ed è un ragazzo eccezionale. troppo presto per giudicare Fideleff, lo aiuteremo a inserirsi nel modo migliore».

Il capitano ha firmato sino al 2015, è alla sesta stagione in azzurro e sogna di vincere un trofeo con la squadra del cuore:

«Mi piacerebbe anche tornare a segnare qualche gol, magari in Champions».

Dove però dovrà aiutare il Napoli a non subirli.

«Affronteremo grandi attaccanti, temo in particolare Robben e Dzeko».

E in campionato?

«Il Milan resta la squadra da battere e ha anche l’attaccante più pericoloso, Ibrahimovic. Sarà una stagione da vivere intensamente».

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.