Il Mattino – Maggio: “Ho temuto che andasse via Mazzarri”

Il suo presente e il suo futuro sono tinti d’azzurro: Christan Maggio punta agli Europei con la Nazionale («È il mio sogno») e a salire sempre più in alto con il Napoli.

Mi pare che siano arrivati giocatori di valore, a cominciare da Inler, è una campagna acquisti che merita un bell’8 e conferma la voglia della società di fare bene” dice il difensore ormai punto fisso del gruppo di Prandelli “Mazzarri voleva due elementi per ruolo ed è stato accontentato, non credo avrà difficoltà a gestire una rosa numerosa. Ora ci aspettano tutti al varco ed è normale dopo quanto fatto nella passata stagione. Noi raccogliamo la sfida, in campionato come in Champions dove abbiamo pescato un giro duro ma in fondo equilibrato”.

Il gap con le solite grandi si è assottigliato.

«Il Napoli ha dieci nazionali e questo significa che ha maggiore esperienza, inoltre sono arrivati acquisti mirati e anche giovani di grande prospettiva come Fernandez. Insomma siamo vicini alle grandi, siamo un gruppo che può puntare in alto».

Magari pronto per lottare per lo scudetto:

«L’anno scorso ad un certo punto eravamo lì poi ci è mancato qualcosa, ci è mancata la cattiveria – spiega Maggio – Però la società vuole crescere e, se ora è prematuro parlarne, è anche vero che noi ci siamo e vogliamo fare bene».

Anche se, dovendo scegliere, al momento preferirebbe andare avanti in Champions che migliorare il terzo posto dell’anno scorso. Maggio è carico e affatto preoccupato della batosta presa dal Napoli in amichevole al Camp Nou col Barcellona:

«Mi ha consolato vedere che anche il Villarreal, che è la terza forza della Liga, ha perso contro Messi e compagni 5-0 come noi. (sorride n.d.r.) Il Barcellona è una squadra incredibile e al di là di tutto è stato bello affrontarla».

Il Napoli dal canto suo ha aggiunto esperienza e ha trattenuto molti dei big che parevano in partenza, a partire Mazzarri.

«Ho temuto che andasse via, c’era stato qualche problema con il presidente, sono due caratteri forti ma anche due persone intelligenti così alla fine tutto è rientrato e l’allenatore ha sposato il progetto».

A Coverciano c’è un altro azzurro, il portiere De Sanctis, che ieri mattina si è fermato per qualche minuto dopo un infortunio alla mano sinistra: niente di grave, sarà disponibile per le partite contro Far Oer e Slovenia.

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.