LIVE – Mazzarri: “Dobbiamo ritrovare il nostro equilibrio. A Lecce schiererò una formazione compatta”

Le parole dell'allenatore toscano alla vigilia della gara contro il Lecce

12.47 – Si chiude qui la conferenza stampa di Walter Mazzarri, appuntamento a domani per la diretta di Lecce- Napoli.

12:44 C’è un parallelismo con la sua ultima stagione alla Sampdoria? E’ diversa la situazione. Marotta mi fisso un range che andava dal decimo al quinto posto. Facevamo per la prima volta l’Europa League ma la campagna acquisti non è stata fatta in quest’ottica. Appena abbiamo visto che le cose si mettevano male in campionato abbiamo cercato di raggiungere prima la salvezza e poi abbiamo pensato anche alla competizione europea. Comunque giocare la finale di Coppa Italia, poi persa, a Roma è stato comunque motivo d’orgoglio per tutto l’ambiente. 

12:42 – I fischi del San Paolo dopo l’Atalanta possono turbare? – Un giorno sul carro dei vincitori salirà solo chi ci è stato vicino. Io cerco di farli sentire  i ragazzi carichi, vogliosi di spaccare il mondo ma allo stesso punto devono esser tranquilli di fare la loro prestazione. In tre anni io ho fatto sempre appello ai tifosi che fischino pure a fine partite se non sono soddisfatti, ma di incitarli durante il prima e durante il match. 

12:41 – Per Cavani un turno di riposo?Il mio staff mi ha detto che Edy è stanchissimo. Adesso non so se tenerlo fuori dal primo minuto o farlo subentrare a partita in corso. Ho ancora un altro allenamento per visionare la sua condizione.

12:39 Ci pensa al suo rinnovo di contratto? Mi è piaciuto il presidente quando ci è venuto a trovare, perché anche lui pensava unicamente alla partite di Lecce. Lui mi ha aiutato a far capire ai ragazzi che nel calcio non bisogna distrarsi ma bisogna guardare sempre partita dopo partita al fare il massimo. In questo momento dobbiamo pensare solo a questo.

12:36 – Il Napoli può raddrizzarsi subito senza sporcare questi due anni splendidi? – Dobbiamo cercare di fare risultato sempre cercando il nostro equilibrio. Siamo un pò appannati, soprattutto i nostri giocatori più importanti. Di sicuro non sarà mai un finale di campionato scadente.

12:34 – Bisogna solidificare la difesa? Bisogna cercare di fare il massimo. Questa squadra si è sempre retta sull’organizzazione e sull’equilibrio. Ora le scelte individuali non sono in grado di dirvele perchè ho ancora un allenamento da fare. Dobbiamo fare della solidità in fase passiva un punto di forza.

12:30 – Le parole di Hamsik sulla rinuncia al terzo posto? – Anche le parole di Hamsik sono state per lo più parole da tifoso, infatti il giorno dopo a freddo ha capito e si è corretto. Noi a Lecce dobbiamo riscattarci e fare il meglio. Dopo la partita persa di mercoledì chiunque ci rimane male. Vedendo la classifica l’obiettivo terzo posto è il massimo da raggiungere. Se la ruota gira a favore nostro possiamo arrivarci.

12: 27 Si è chiesto troppo agli stessi giocatori?Purtroppo abbiamo fatto troppo bene. Noi parliamo sempre di crescita. All’inizio si diceva che erano nove o dieci i titolarissimi. Quest’anno sono circa quattordici, e questo per me è importante. Per esempio si parla di Fernandez, ma il ragazzo ha fatto lo stesso numero di presenze di Quagliarella alla Juventus. I bilanci facciamoli alla fine, soprattutto dopo la finale di Coppa Italia. In ogni modo è un annata altamente positiva. Noi andiamo avanti per la nostra strada. 

12:25 – Possibile che si riveda Britos o Aronica a Lecce?- E’ possibile che faccia rifiatare alcuni ragazzi che hanno giocato molto. Non voglio rischiare com’è successo con Maggio. Dovrò stare attento nelle scelte che faccio. Cercherò di mettere in campo una squadra solida. 

12:22 – Dichiarazioni di Paolo Cannavaro sull’atteggiamento della tifoseria –  Io l’unica cosa che mi sento di garantire è che questa squadra abbia un anima. Io credo che i tifosi si debbano fidare di me, perché se un giocatore non dà il meglio il campo sono io il primo a metterlo fuori rosa. Questi ragazzi danno da tre anni più di quello che sono i valori reali della rosa. Chi vuole bene i propri colori aiuta la propria squadra sempre. Questa squadra deve esser incoraggiata sempre, e se non dà il massimo non è sicuramente per mancanza di volontà.

12:21 – La partita di domani che importanza ha? Non siamo al top, questo è vero. Dobbiamo ritornare ad essere una squadra solida. Questo è quello che voglio vedere col Lecce.

12:19 -Terzo posto possibile?Noi ci crediamo ancora. Ultimamente pur ragionando così abbiamo avuto difficoltà di risultati. Vorrei sottolineare che molte volte questo gruppo è andato oltre ai suoi obiettivi. Quindi in questo momento dobbiamo contare sulla nostra grande organizzazione di gioco e sulla compattezza del gruppo. Dobbiamo aggrapparci a quello che ci ha portato fino a qui.

12:17 – Esperienza sul mister Sento queste eresie, ma nel calcio ognuno può dire la sua. Rispetto alle altre big sono quello che ha fatto meglio. Ho fatto esperienza in competizioni europee con squadre non abituate. Con la Sampdoria ho strappato il record di Boskov. Secondo me sono cavolate, mi considero l’allenatore migliore in Italia.

12:14 –  Visita del presidente a Castelvoltuno – E’ stata molto bella. Sappiamo tutti noi addetti ai lavori che quando si vince tutti vogliono salire sul carro dei vincitori. Sarà sempre così. La visita del presidente mi ha fatto piacere. I ragazzi avevano bisogno di esser rasserenati dalla società. Mi è piaciuto quando ci ha ricordato che siamo passati dal 520esimo posto del Ranking al 20esimo, e questo ci dà forza. Questo gruppo ha fatto un qualcosa di miracoloso in questi tre anni, può succedere che ci sia un momento difficile tale da farti avere una flessione importante. L’importante è incamerare le critiche e poi dimostrare sul campo. Basta un episodio per far tramutare un momento negativo in positivo.

 

12:05 –Manca poco all’inizio della conferenza stampa pre-partita di Lecce-Napoli, gara della  33^ giornata del campionato di Serie A, con protagonista Walter Mazzarri. A breve il tecnico toscano raggiungerà la sala conferenze dove nel frattempo sopraggiungono tutti i colleghi giornalisti.

 

Dal nostro inviato a Castelvolturno Gilberto D’Alessio

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.