Lucescu: «Dnipro avversario spietato in casa. Il Napoli non dovrà fare errori»

Il tecnico dello Shaktar avisa gli azzurri

«Mi sbaglio o vi avevo avvisato?». Mircea Lucescu ha la voce luciferina. La sua vita è a Donetsk, dove ha creato una squadra che è una piccola meraviglia dell’Est e dove colleziona coppe e campionati.
Lei pensa che il Napoli abbia sottovalutato il Dnipro?
«No. Ma penso che credesse di essere stato fortunato nel sorteggio. E invece non è così: è una squadra di volponi, che sa addormentare la partita e la sa controllare bene. E stasera in casa, con la possibilità di poter gestire anche lo 0-0 sarà davvero dura».
Che clima troveranno gli azzurri?
«Quello di una trasferta europea dove si decide tutto in 90’».
Si aspettava gli ucraini così in alto in Euro League?
«Adesso meritano ampiamente di trovarsi a un passo dalla finale di Varsavia».
E gli azzurri?
«Hanno tantissimi campioni che possono decidere la gara da soli. Higuain, Hamsik e gli altri sono delle minacce in ogni secondo per la difesa del Dnipro».
Chi farà festa a Kiev?
«Il Napoli non dovrà commettere errori. Il Dnipro a casa sua è molto più spietato di quando gioca all’estero. Ma stavolta credo che nessuno prenderà sottogamba il Dnipro».

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.