Maggio: ”Attenti al Marsiglia, poi penseremo alla Juve”. Benitez: ”Higuain all’80%. Ai tifosi dico che…”

Benvenuti alla conferenza stampa di Benitez e Maggio. Premere F5 per aggiornare la pagina

Finisce qui la conferenza stampa di Christian Maggio e Rafa Benitez

Il confronto con Baup, tecnico del Marsiglia: “L’allenatore può aiutare la squadra, ma se si vince il merito è dei calciatori. Se noi possiamo vincere la partita e garantiamo l’Europa League è comunque importante per la società”.

Infortunio di Mesto?: “Mi preoccupa sempre avere dei calciatori infortunati, specialmente questo che è capitato a Mesto. Ho fiducia nello staff medico che lavora bene. Aspettiamo Mesto e Zuniga, adesso la fascia ha un problema, ma Uvini ha fatto un buon lavoro”.

Benitez sulla mancanza di cattiveria: “In Inghilterra si parla di passione, qui si parla di cattiveria. Parliamo di aggressività positiva, è meglio. La cattiveria agonistica è fondamentale per una squadra che vuole vincere. Lavoriamo per avere questa mentalità. E’ una questione di tempo, è un messaggio importante per la squadra che deve pensare sempre a fare un gol in più ogni volta”.

Affinità tra Napoli e Liverpool?: “Basta guardare la finale di FA Cup con il Cardiff. Le similitudini sono tante, vediamo se possiamo arrivare alla stessa conclusione”.

Investitura da santo che fa i miracoli?: “Non parliamo di miracolo, ma è una questione di lavoro, fiducia e coerenza. Tutti qui possono fare la differenza ogni giorno”.

Che Marsiglia mi aspetto?: “E’ una squadra che ha qualità con singoli di buon livello e forti fisicamente, gli manca un po’ di fiducia ma sono pericolosi. Dobbiamo pensare che l’inizio sarà difficile, tutti pensano ad una vittoria facile ma noi sappiamo che non sarà così. Dobbiamo far bene e stare attenti”.

E’ più difficile passare il girone Champions o la corsa scudetto?: “In Champions abbiamo un girone duro, ma sono poche partite. In campionato invece c’è ancora tanto tempo ed è difficile. Sono entrambi diffcilissimi”.

Differenza reti da migliorare?: “La prima cosa da fare è vincere poi dopo si vede”.

Cosa manca per la perfezione?: “C’è bisogno di equilibro e per averlo serve più coesione, è solo una questione di tempo”

“Il gruppo di Champions è difficile, soprattutto quando la squadra e l’allenatore sono nuovi. Sarebbe più facile se avessimo più tempo a disposizione, ma vediamo”.

Le partite del girone. “Iniziamo a vincere la nostra, poi vediamo cosa fanno l’altra gara e faremo i conti. Con 12 punti potremo essere comunque fuori. Ai tifosi dico di rispettare le regole perchè è importante avere i tifosi nell’ultima con l’Arsenal che sarà decisiva. Il comportamento deve essere perfetto”.

Chi riposerà in vista della Juve? Higuain come sta? “Noi cambiamo di partita in partita. Alcuni potranno giocare, altri invece no. Higuain migliora, è all’80%, gli manca qualcosa ma ad ogni allenamento migliora”.

E’ il turno di Benitez

Poche alternative sugli esterni?: “Ho visto Uvini fare molto bene, quindi abbiamo un uomo in più. Abbiamo tanti giocatori duttili e questo è importante perché affronteremo partite difficilissime. Nell’arco di una stagione gli infortuni ci stanno, dispiace per Giandomenico che ha avuto un infortunio serio e spero che Zuniga possa recuperare al più presto”.

Tra Borussia ed Arsenal chi è più pericoloso?: “Sono due squadre di un’importanza assoluta. L’Arsenal è abituata a passare il turno ed il Borussia è arrivato alla finale. Noi abbiamo sempre lavorato bene e non abbiamo mai lasciato nulla al caso, lotteremo sino alla fine e vedremo quale sarà il nostro futuro”.

Attaccante che temo di più nel Marsiglia?: “Ce ne sono diversi, ma il più pericoloso è Valbuena che gioca molto bene tra le linee ed ha molta qualità.  Gli altri invece giocano molto di fisico e possono metterci in difficoltà”.

Io nella difesa a quattro?: “Mi trovo bene. Ho ripiegato questo ruolo in Nazionale. L’inizio non è stato facile, ma non ho avuto grandissimi problemi. Devo capire ancora alcuni movimenti, soprattutto in fase difensiva ma sto lavorando con i compagni e sto migliorando sotto questo aspetto”.

Marsiglia e Juventus. Voglia di fare la voce grossa?:Pensiamo solo al Marsiglia ora, poi dopo vedremo. In questo momento vogliamo far bene in Champions, sappiamo che non è facile”.

“La società ha grandi ambizioni e lo sta dimostrando. E’ arrivato un allenatore che è tra i migliori in Europa e vogliamo crescere. Abbiamo un girone di Champions molto competitivo ma siamo riusciti a trarre il massimo sin qui. Questa squadra ha grandi giocatori e vuol fare sempre meglio”

Parla Maggio: “Il Marsiglia è una squadra che ha dei valori e bisogna stare attenti. Noi però abbiamo dalla nostra i nostri tifosi e dobbiamo portare a casa la vittoria”.

Ad accompagnare il tecnico in questa conferenza stampa ci sarà Christian Maggio

L’arrivo del tecnico in sala stampa è previsto per le ore 12.30

Benvenuti alla diretta testuale della conferenza stampa di Rafa Benitez alla vigilia della sfida di Champions League con il Marsiglia

Dal nostro inviato a Castelvolturno Luigi De Magistris

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.