Maggio: “Ecco come Napoli è diventata la mia seconda Casa”

Radio Marte, la Radio ufficiale della Società Sportiva Calcio Napoli, dà modo a tutti i tifosi di essere partecipi al recente rinnovo dell’esterno Christian Maggio, invitandolo a parlare di questo ed altri argomenti cari ai partenopei al “Salottino” di Marte Sport Live. Ecco quanto evidenziato dalla Redazione di Iamnaples.it: “Sono molto fiero di aver rinnovato il mio contratto che mi lega al Napoli. Dopo il primo anno che è stato un pò di assestamento, sono riuscito a trovare la mia dimensione ideale e ad inserirmi senza problemi sia nel team che in Città. Forse i problemi iniziali sono stati frutto del mio carattere un pò chiuso, ma dopo quattro anni posso dire che qui ci sto da Dio e come me anche mia moglie e tutta la famiglia. Ci sono i presupposti per togliersi belle soddisfazioni, e non desidero altro. La Champions? Un risultato bellissimo, anche perchè dopo il sorteggio dei gironi tutti ci davano per spacciati, avendo incontrato un girone a dir poco proibitivo. Invece ci siamo qualificati ed andremo ad affrontare, per gli ottavi, uno squadrone come il Chelsea. Potremmo riuscire a mettere in difficoltà i Blues se il loro momento no dovesse continuare, ma non dimentichiamoci che la squadra di Villas Boas è un Top Club, avremo difronte undici leoni. Campionato? Si, abbiamo perso qualche punto, ma non darei colpe ne allo stress mentale che a quello fisico, analizzerei la cosa come un mix di elementi che non hanno girato bene. Per fortuna, fino a febbraio, però, potremo concentrarci solo sul Campionato. I miei esordi? La prima gara ufficiale fu con il Panionions in Intertoto, mentre invece l’esordio in Campionato fu a Roma, contro i giallorossi. Ricordo quella partita per la sfortuna che ci segnò in campo e i problemi che ebbero i tifosi all’esterno. Quante cose sono cambiate e quante belle soddisfazioni ci siamo tolti da quei giorni. Coppa Italia? Non si snobba, assolutamente. Anzi desidererei che il Napoli fosse tra le due finaliste della competizione. I duetti tra me e De Sanctis? Diciamo che è lui il one man show, io talvolta fungo da spalla.”

La Redazione

M.P.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google