Mazzarri: “Per crescere servono i top player, io ne vorrei 22!”

"Lavezzi ha avuto un permesso dalla società"

Il tecnico del Napoli Walter Mazzarri ha da poco terminato una conferenza stampa, trasmessa in differita da Sky Sport 24. Ecco quanto sottolineato da Iamnaples.it:

“La squadra si sta preparando per un’annata difficile, in cui dovremo affrontare tre competizioni difficili. Stiamo sostenendo amichevoli importanti proprio per esprimerci sempre meglio. Lavezzi? Se la società non si è opposta vuol dire che gli ha concesso il permesso. Anche De Sanctis ha goduto di un permesso dopo essere stato convocato in Nazionale. Il Pocho l’ho visto carico e a posto fisicamente, si è allenato in Argentina. L’ho fatto anche lo scorso anno, prima che arrivassi io non lo faceva. Rossi? Magari arrivasse, tutto il gruppo lo accoglierebbe a braccia aperte, io vorrei 22 top player. Il numero di giocatori non l’ho decretato nè io nè l’allenatore dell’Acireale, ma Mourinho, che ha indicato 20-22 giocatori come cifra ideale. Tra noi ed il Milan ci sono 100 milioni di differenza d’ingaggi, per vincere servono i top player, proprio come Giuseppe Rossi. Noi finora abbiamo fatto il meglio possibile, pensando che abbiamo prodotto sul campo campioni come Marek Hamsik o Cavani. Tutto è stato fatto nei parametri della società sugli ingaggi.
Io di mercato non avrei parlato, credo che bisognerebbe lavorare sotto traccia per non far alzare il prezzo. Rossi con Lavezzi? In campo ci sono dieci giocatori oltre al portiere, Mazzarri vuole in ogni ruolo il doppio ruolo con giocatori alla pari. Se prendessimo Rossi non avrei problemi a lasciare uno tra Hamsik, Lavezzi e Cavani che vedo fuori forma. E’ una sciocchezza il fatto che io non voglio nuovi giocatori, in due mesi di silenzio ho ascoltato tante cose, a me interessa che la gente conosca il mio pensiero. Voglio gestire 22 top player, sarei contentissimo. Vucinic? Era il primo della lista, chiedete a Frustalupi. E’ uno dei giocatori più idonei per la nostra squadra a causa della sua duttilità. Domani a Palma de Maiorca? Giocherà chi ha giocato meno in queste amichevoli perchè voglio arrivare alla prima di campionato con tutti che hanno un buon minutaggio nelle gambe. Vorrei evitare il sovraccarico per chi è sceso in campo anche con le Nazionali. Fernandez si sta allenando bene, mi fa piacere. Io mi auguro che alla prima di campionato facciamo un gol in più dell’avversario, chiedo l’aiuto al pubblico che ci aiuta molto al San Paolo. L’esordio è difficile per tutti, le amichevoli non sono mai come le gare di campionato. Vidal è stato segnalato inizialmente dal mio osservatore già tre-quattro mesi fa; è un ragazzo giovane ed interessante. Ruiz? Ho sette difensori nei doppi ruoli, dovrò fare le scelte ogni volta, manderò in campo chi mi da più garanzie. Trezeguet? Voglio top player che sono non che furono. Tutto il rispetto per la sua carriera, ma o si prende uno che possa competere con Lavezzi, Cavani ed Hamsik oppure preferisco Lucarelli come uomo che fa gruppo. Lucarelli, oltre a Toni, è l’unico giocatore che fa reparto da solo, Trezeguet non ha queste caratteristiche. La Juventus due anni fa si è liberato di lui, non penso che dobbiamo prendere un giocatore scaricato dai bianconeri, che nelle ultime due stagioni sono arrivati dietro di noi. Criscito? Era un altro giocatore gradito. Lavezzi e Cavani? L’argentino l’ho visto in forma, perciò gli ho dato il permesso anche perchè credo che si stia allenando. Poi ha fatto bene a prendersi un po’ di svago visto come ha trascorso il periodo in Argentina. Entrambi si alleneranno vogliosi, se staranno bene giocheranno al Gamper al Camp Nou, almeno il primo tempo. Io sono talmente uomo-società che mi limito a dare consigli ma mi fermo davanti ai loro diktat. Indico soprattutto i ruoli. L’anno scorso abbiamo vinto lo scudetto virtuale, considerando che siamo arrivati alle spalle di Inter e Milan con 100 milioni d’ingaggi e che siamo partiti dal nono posto “teorico”. Balotelli? Ha una classe enorme, deve imparare a stare in un gruppo, ha problemi con Mancini. Non ha un carattere facile, ma se arrivasse a Napoli mi impegnerei al massimo per gestirlo bene. Maggio e Lucarelli out alla prima di campionato? Mi dispiacerebbe non averli, spero che siano benevoli anche perchè Maggio non ha fatto niente di particolare, mentre Lucarelli qualcosa ha detto. Se ci dovessero essere problemi giocheranno altri. Mi hanno detto che il regolamento prevede che se arrivassero dei provvedimenti dovrebbero scontarli in campionato. Di questa questione se ne occuperà Fassone. Lavezzi? E’ stato bravo a venire a trovare me e i compagni, io gli avrei dato il permesso lo stesso anche se non fosse passato per la sfida contro il Penarol”

La Redazione
C.T.

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.