Favini, ex Atalanta: “Giovani? E’ difficile esordire nel Napoli: serve buona istruzione e competenza”

Favini, ex Atalanta: “Giovani? E’ difficile esordire nel Napoli: serve buona istruzione e competenza”

Mino Favini, ex capo del settore giovanile dell’Atalanta, interviene telefonicamente ai microfoni di Marte Sport Live in onda su Radio Marte: “Per il vivaio del Napoli mi sembra che le cose stiano andando meglio, ma più di tutto è una questione di mentalità, oltre che il lavoro fatto con le giovanili possa portare buoni frutti: serve gente che ha competenza, nel lavoro con i giovani. E’ più facile esordire in società come l’Atalanta, piuttosto che in un Napoli che ha ambizioni di scudetto. Ma, in linea generale, se il lavoro giovanile è fatto bene, alla fine paga sempre. Penso che, con pazienza, e anche con una buona istruzione per i giovani calciatori, si otterranno buoni risultati“.

Fermo Favini, guru assoluto per la scoperta di talenti, ha ricoperto il ruolo di capo del settore giovanile della società orobica dall’inizio degli anni 90, dopo esser stato dirigente della Reggiana.

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google