Giorgio Perinetti: “Non capisco perchè il settore giovanile non sia al centro del progetto Napoli. Su Valdifiori e Giuntoli…”

"Il territorio napoletano è tra i più ricchi in Italia per giovani talenti. È qualcosa su cui riflettere e migliorare"

Giorgio Perinetti è intervenuto ai microfoni di Marte Sport Live in onda sulle frequenze di Radio Marte. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione: “Napoli disattento sui giovani del proprio vivaio? Rifletto spesso sul settore giovanile del Napoli. Il territorio napoletano è tra i più ricchi in Italia per talenti giovani. Fare settore giovanile a Napoli non è solo un dovere per aspetti sociali, ma è un interesse. Il ragazzino napoletano è tifoso del Napoli e basta, ha già una fidelizzazione spontanea verso il Napoli calcio. C’è un grande talento che va canalizzato, sfruttato e migliorato. Tutti i settori giovanili sono pieni di ragazzi napoletani. La Campania in generale va sfruttata, perchè con un settore giovanile importante ci possono essere ritorni in termini di ragazzi che possono arrivare in prima squadra, con cui creare plusvalenze economiche reali. Non capisco il perchè il settore giovanile non sia al centro del progetto Napoli perchè porta vantaggi, anche di tipo economico. È una cosa da migliorare, sviluppare. Ovviamente bisogna dare ai ragazzi una sede giusta dove poter vivere e lavorare. Al Napoli ho fatto cinque anni al settore giovanile con risultati importanti e con tanti ragazzi che sono emersi. Ci vuole un pò di passione e attenzione. Mi auguro che il Napoli vada in quella direzione. Mi fa piacere che il Napoli voglia italianizzarsi, ma deve partire dal settore giovanile. Ciò può essere importante anche per le nazionali. Su Valdifiori e su Giuntoli? Valdifiori lo seguivo ai tempi di Siena e per poco non lo prendevamo. Siamo stati vicini a prendere Valdifiori. È nel pieno della maturità ed è importante nello scacchiere di Sarri, anche per far capire agli altri compagni cosa vuole Sarri. Giuntoli è un ragazzo scaltro, con molte qualità. Certamente Napoli e il mercato che richiede Napoli è cosa d’altro conto rispetto alla piazza di Carpi, ma si adeguerà. È una scommessa, e velocemente dovrà capire i meccanismi che sono diversi in Serie A e a Napoli, ma ha le qualità per farcela.”

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.