Liguori (Tgcom) :”Caso Catania? Le società sono in mano a disgraziati mentali”

"Progetto Sarri? Bisogna aspettare e vedere se verrà composto il giusto mosaico. Stadio Napoli? Capisco De Laurentiis quando si preoccupa del manto erboso del San Paolo, non è giusto che il Napoli giochi in certe condizioni"

Paolo Liguori, direttore di Tgcom.it, è intervenuto ai microfoni di Radio Goal sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli per analizzare il momento del calcio italiano. Dalle questioni stadio che coinvolgono le squadre italiane allo scandalo che ha colpito il Catania e il suo presidente Antonino Pulvirenti, colpevole di aver acquistato cinque gare nel campionato cadetto italiano. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

 

 

 
“Il nuovo progetto Sarri va aspettato, bisogna vedere come verrà composto con armonia il mosaico. De Laurentiis ha le sue lamentele per quanto concerne il manto erboso del San Paolo, il Napoli non può disputare un campionato nè un’Europa League su un terreno simile. Pulvirenti? Una notizia agghiacciante quella delle partite comprate dal presidente del Catania, dovrebbe risarcire i tifosi catanesi. Le società sono in mano a disgraziati mentali, credono che sia lecito comprare le partite per rimanere in Serie B. Stadio della Roma? Sarà lo stadio di Pallotta. L’ubicazione mi convince poco, potevano esserci altre idee”.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.