Premium Sport, Di Gennaro: “Italia, serve gente competente per il nostro calcio. Dal 2006 un dato preoccupante”

Premium Sport, Di Gennaro: “Italia, serve gente competente per il nostro calcio. Dal 2006 un dato preoccupante”

Antonio Di Gennaro, opinionista e commentatore di Premium Sport, ha parlato ai microfoni di Radio Crc durante la trasmissione Si Gonfia la Rete di Raffaele Auriemma. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Italia-Svezia? Nella gara di andata gli azzurri hanno giocato in modo insufficiente, la sconfitta del Bernabeu contro la Spagna ha lasciato un segno. Se non fai nemmeno un gol contro la Svezia… Ieri magari siamo stati un pò sfortunati, tutto è scaturito da 4-0 del Bernabeu. Parlare di rifondazione mi sembra normale, lampante.Andranno fatte delle analisi, si parla di ripartire dai settori giovanili. Ricordo che dal 2006 siamo passati dal 28% di stranieri al 56%, è un dato pesante e determinante. Quante pippe sono arrivate nel nostro calcio? Bisogna veramente ripartire, sempre se Federazione e Coni vogliono ripartire. Toni al Verona è stato cacciato perchè ha detto cose scomode, penso che chi ha fatto calcio a certi livelli debba far parte di queste federazioni, dando consigli utili per migliorarci. Nel mondo del calcio ci sono personaggi nel calcio, da 20 anni, che fanno fallire squadre di B e C. Ripartiamo dalla gente che ha la competenza, di gente che ha il calcio dentro. Napoli-Milan? Azzurri sicuramente favoriti, la partita può servire al Milan per dare una sorta di svolta alla stagione fin qui negativa. Nonostante le ultime problematiche, infortunio di Ghoulam in primis, il Napoli saprà gestire la partita al meglio”.


La redazione di IamNaples.it

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google