Rai, Rimedio: “Italia-Svezia, i precedenti a San Siro fanno sorridere. Jorginho? Ventura ha sempre detto che…”

Rai, Rimedio: “Italia-Svezia, i precedenti a San Siro fanno sorridere. Jorginho? Ventura ha sempre detto che…”

Alberto Rimedio, giornalista Rai, ha parlato ai microfoni di Radio Crc durante la trasmissione Si Gonfia la Rete di Raffaele Auriemma. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Stasera gli azzurri avranno una grande responsabilità, la Svezia ha dimostrato di andare in crisi quando viene attaccata sugli esterni. Come dice Ventura, al di là dei moduli servirà il cuore, non possiamo permetterci di rimanere fuori dal Mondiale. Non succede da oltre 50 anni. San Siro? Ci sono tanti dati, l’Italia ha giocato contro la Svezia a San Siro tre volte vincendo sempre senza mai subire gol. E’ una partita, però, che fa storia a sè. Jorginho?  Le scelte andranno fatto in maniera assolutamente autonoma da parte di Ventura, le cui valutazioni sono del tutto coerenti con il discorso fatto fino a questo momento. Ventura ha sempre detto che in un sistema di gioco con soli due centrocampisti centrali, Jorginho avrebbe fatto molta fatica ad entrare in rosa. Con il passaggio al centrocampo a tre, Jorginho può trovare spazio. Attacco? Zaza è indisponibile, Belotti sta recuperando da un infortunio complicato ed Eder non brilla nell’Inter. Insigne? Quando l’Italia ha giocato con degli esterni offensivi, Ventura ha sempre fatto giocare il calciatore del Napoli. In caso di eliminazione Ventura sa benissimo di essere il primo a pagare, si potevano fare molteplici valutazioni. Futuro? Non vedo margini di addio del c.t. in caso di qualificazione, se la qualificazione non dovesse arrivare però l’avventura di Ventura sulla panchina dell’Italia finirebbe già stasera”.


La redazione di IamNaples.it

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google