Salvatore Esposito: “A Castelvolturno ho visti gli azzurri sereni. Abbiamo parlato del Real ma Sarri pensa solo all’Atalanta”

L'attore della serie Gomorra è stato ieri a Castelvolturno a far visita agli azzurri

Salvatore Esposito di Gomorra è intervenuto ai microfoni di Si Gonfia la Rete in onda sulle frequenze di Radio Crc. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione: “Ieri a Castelvolturno ho trovato un ambiente serenissimo, ho parlato con il mister. È concentrato sulla sfida con l’Atalanta che il mister teme molto. L’Atalanta ha giocatori giovani e di grandissimo talento. Io parlavo della Juve, del Real e della Roma, lui pensava all’Atalanta. Ho trovato un ambiente serenissimo, i calciatori tranquilli. Ho passato una giornata divertente, siamo stati tutti senza pensieri. Non distratta, senza pensieri negativi. Purtroppo Allan si è infortunato, non ci voleva. Il mister saprà trovare le giuste contromosse. Querelle Sarri-De Laurentiis? La mia opinione è che sia stata un’abile manovra del Presidente per togliere l’attenzione sulla squadra e attirarsi tutte le attenzioni e critiche. La squadra poteva demoralizzarsi, in fondo ci sono ragazzi giovanissimi in rosa. Si può dire di tutto sul Presidente ma non è uno stupido. Credo abbia reagito così per togliere tensione alla squadra. Sul Real? Abbiamo parlato del Real, c’è la convizione di aver fatto a Madrid una prestazione buona. Anche visti gli altri scontri di Champions. Abbiamo perso 3-1 a Madrid con un eurogol di Casemiro e con Mertens che ha mancato il gol 3-2. Il Barça ne ha presi 4 a Parigi, l’Arsenal 5 contro il Bayern. C’è la consapevolezza di avere di fronte una squadra molto forte, ma gli azzurri se la giocano. Non alla pari, ma con l’organizzazione si possono fare belle cose. Koulibaly? L’ho visto concentratissimo. La Coppa d’Africa ha portato un pò di scorie, come tensione mentale, non fisica. Gli errori che ha commesso con il Real e con il Chievo sono di natura mentale e non tecnica. Lo stesso Ghoulam mi ha detto che queste competizioni, all’interno di un campionato, portano uno stress mentale ai calciatori. Appena mi hanno visto hanno mandato le foto ai parenti in Francia dove Gomorra è una serie molto seguita. Ieri qualcuno dello staff del Napoli mi ha detto: “Nessun calciatore chiede foto a chi va a trovarli. Leader nel Napoli? Ci sono tanti calciatori che hanno una forte personalità, credo che la forza di questo Napoli rispetto allo scorso anno dove Higuain faceva pesare la sua presenza, sia la collaborazione collettiva volta a far bene. Ci sono tanti leader, ma non un boss.”

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.