Sandro Sabatini: “Perotti calciatore dalle qualità importanti, sarebbe un gran colpo”

Sandro Sabatini: “Perotti calciatore dalle qualità importanti, sarebbe un gran colpo”

Sandro Sabatini di Premium Sport è intervenuto ai microfoni di Si Gonfia la Rete in onda sulle frequenze di Radio Crc. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di IamNaples.it: “Sul mercato del Napoli? Bisogna vedere cosa accade. Da un lato ci sono le aspettative dei tifosi che non vanno tradite, dall’altro lato mi sembra che senza un colpo vivace, vero, si rischia l’Empolizzazione del Napoli. Su Perotti? È un profilo interessante, ha qualità importanti, è un 10 argentino, ed è forte. Quest’anno all’Empoli, Saponara ha fatto i sei mesi più belli della sua carriera. Lo stesso discorso si può fare anche con Perotti. Il giocatore c’è tutto. Perotti e Insigne sono capaci di esprimersi al meglio quando giocano sulla linea laterale, ma hanno le qualità per esprimersi meglio se lasciati liberi in mezzo al campo. Possono entrambi giocare alle spalle di Higuain. In questo discorso tattico ci sta bene Gabbiadini, meno Mertens e Callejon. Non credo De Laurentiis ceda mai Mertens in Italia, ad una diretta concorrente, in prestito con diritto di riscatto. Callejon invece, ha sempre avuto la testa a Madrid. Dopo l’inizio di campionato è crollato, con 20 milioni va via. Su Ghoulam? È stato molto sottovalutato dallo stesso Benitez, perchè certe volte ha improvvisato lì a sinistra senza mettere in primo piano Ghoulam. Faccio fatica però a vederlo in un top club. È un giocatore da Napoli, che può fare il titolare nel Napoli, ma non nel Chelsea o nel Psg. Se ha tante richieste, forse è opportuno tenerlo senza cercare sostituti in giro. Su Sepe? Mi sembra di capire che nonostante Sarri stimi tanto Sepe, Giuntoli stima Gabriel che ha avuto a Carpi. Sarri vuole Sepe, Giuntoli vuole Gabriel. Mi sembrano due profili buoni, non vedrei in modo scandaloso il prestito di Sepe alla Fiorentina. Bisogna trovare la migliore soluzione che dia spazi ai due. Su Sarri? Al di là delle scelte societarie, contano i risultati in primis, e poi conterà ciò che farà trapelare De Laurentiis. Finchè De Laurentiis sarà granitico su Sarri, anche Sarri sarà al riparo da spifferi e critiche. Appena De Laurentiis mostrerà qualche segno di cedimento, per Sarri possono aprirsi voragini. La società sarà determinante in questo senso.”

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google