Xavier Jacobelli: “Mancini? Dice di non poter perdonare a Sarri un errore che lui stesso ha commesso”

"La vicenda va chiusa, che serva da lezione per tutti per il futuro"

Il direttore di Tuttosport.com Xavier Jacobelli è intervenuto ai microfoni di Radio Crc durante la trasmissione Si Gonfia la Rete per parlare della vicenda Sarri-Mancini. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Il precedente del 2001 relativo all’insulto di Mancini proferito ad un collega de La Gazzetta dello Sport confermi la massima sul ‘Chi è senza peccato scagli la prima pietra’. La vicenda ora va chiusa, Sarri ha sbagliato ad insultare Mancini. Gli insulti vanno tutti condannati, omofobi e non omofobi. Non tutto ciò che accade in campo deve essere giustificato, la situazione attuale è insostenibile. Ci sono state le scuse e le motivazioni di Sarri, Mancini dimentica però che i precedenti su internet sono immortali. Si sta creando un effetto boomerang, Mancini dice di non poter perdonare Sarri quando è stato lui a commettere lo stesso errore nel 2001. A norma di regolamento penso che la squalifica per Sarri possa essere di due o tre giornate da scontare in Coppa Italia. Questo episodio diventerà importante se tutti coloro che vivono di calcio ne faranno un insegnamento per il futuro”.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.