Raiola: “Non sono ancora l’agente di Insigne, deve risolvere le ultime cose con il suo procuratore”

"Il Napoli ci ha abituato a non vendere i suoi pezzi pregiati"

Mino Raiola ha rilasciato un’intervista alla Rai in cui ha parlato di Lorenzo Insigne. Ecco quanto sottolineato da IamNaples.it:

“Non riesco a spiegarmi come l’Italia sia uscita dai Mondiali, anche se fosse stata mia madre ad allenarla ce l’avrebbe fatta, basta considerare il valore dei giocatori che ho in procura: Bonaventura, Donnarumma, Verratti e Insigne”. Così Raiola ufficializza l’inserimento di Insigne nella sua scuderia ma poi corregge il tiro: “Insigne deve chiarire alcune cose con il suo attuale procuratore prima di poter finalmente lavorare con me, non sono ancora il suo agente anche se mi piacerebbe molto. Lorenzo è un fuoriclasse e al Napoli lo sta dimostrando, se lo schierassero in un modulo adeguato alle sue caratteristiche in Nazionale farebbe la differenza anche con la maglia dell’Italia. Il suo futuro? Il Napoli ci ha abituato a non vendere i suoi pezzi pregiati, vedremo. Corsa scudetto? Da napoletano mi auguro che vinca il Napoli lo scudetto dimostrando che possa riuscirci contro una squadra forte come la Juventus, va detto, però, che Sarri ha una panchina un po’ corta”

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.