Roma, Pallotta: “Si poteva fare meglio con il Napoli, la benzina è finita…”

Il presidente dei giallorossi analizza il momento dei suoi dopo l'ennesimo k.o.

James Pallotta, presidente della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sirius XM FC: “Lione-Roma? Ho visto la partita, la cosa frustrante è che abbiamo giocato bene e avuto occasioni, penso che fosse finita la benzina. Abbiamo giocatori che stanno giocando tanto a causa degli infortuni e per scelte sbagliate in estate su chi tenere e chi cedere. Potevamo e dobbiamo cambiare politica sui giovani, altri squadre sfruttano la possibilità di usarli per dare un break ai titolari. A 5 minuti dalla fine, Kevin Strootman non tornava. Non per attitudine, lui è un guerriero, e hanno fatto il 4-2 con un missile. Molti hanno giocato tanto, Fazio nelle ultime tre partite ha avuto un momento difficile. Negli ultimi due anni non ha giocato molto, penso sia stanco. Nel caso del Napoli, prima della partita non avevo buone sensazioni per la formazione. Abbiamo inserito Salah a 35 minuti dalla fine, con lui abbiamo creato tante occasioni e preso due pali. Ha aperto la partita, magari poteva essere messo prima o dall’inizio. Penso che lo abbia ammesso anche Luciano dopo la partita. Col Napoli potevamo fare meglio, col Lione abbiamo finito la benzina”.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.