Salvatore Carmando: “Episodio della monetina? Feci solo il mio dovere, volevano escludermi dallo staff della Nazionale…”

Lo storico massaggiatore del Napoli Salvatore Carmando ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Piuenne. Ecco quanto individuato da IamNaples.it:

“Secondo scudetto? Non si può certo dimenticare, ricordo ancora una spettacolare coregafia di ringraziamento dei tifosi partenopei: Grazie principi azzurri. Episodio della monetina di Bergamo? Non feci nulla di male, ero un dipendente del Napoli e all’epoca feci il mio dovere. Soccorsi Alemao, che perdeva sangue dalla testa per il lancio effettivo di una monetina. Arrivarono molte critiche e mi volevano escludere dallo staff medico della nazionale italiana di Vicini, ma non ci riuscirono…Primo giorno di lavoro nel Napoli? Era il 1974, entrai a Soccavo con l’allora allenatore della Primavera Rosario Rivellino. Con quella formazione vincemmo l’unico Torneo di Viareggio della storia azzurra. L’anno successivo Vinicio mi chiamò in prima squadra”.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.