Sarri ai microfoni Rai: “C’è maggiore consapevolezza ma con questa Juve sarà dura”

Sarri ai microfoni Rai: “C’è maggiore consapevolezza ma con questa Juve sarà dura”

Dopo la vittoria contro il Benevento, Maurizio Sarrà ai microfoni di 90° minuto ha detto: “Dò un valore importante a questa gara per l’approccio e per la qualità del primo tempo, la squadra ha risposto con determinazione ad una gara forse non all’altezza in Champions e questo mi interessava, i gol sono una logica conseguenza della prestazione”.

Volevo dare ad Hamsik il rigore?
“Anche io volevo farlo tirare a Marek, perché pensavo fosse ad un gol dal record ma non è così quindi giusto che lo tiri Mertens che è diventato un attaccante centrale vero e ha fame di gol, per lui segnare è benzina e va bene così”.

Anche senza Mertens la squadra può adattarsi?
“Milik è vicino all’attaccante più fisico, attacca la profondità come Mertens ma ha meno velocità e più fisicità dentro l’area, andando al cross possiamo alzare qualche pallone mentre oggi assolutamente no”.

Lo Scudetto si gioca sulla fase difensiva con la Juve?
“Noi abbiamo forse un pizzico di consapevolezza rispetto all’inizio dell’anno scorso, il finale del scorso campionato ci ha dato consapevolezza ma abbiamo davanti delle squadre di alto livello, secondo me è la Juve più forte delle ultime stagioni e la vedo dura, poi ci sono anche le milanesi, quindi è un campionato dove sarà dura rimanere tra le prime quattro”.

E’ ora di vincere o manca qualcosa?
“Non so cosa manca, saremo compiuti quando tireremo fuori il 101% delle nostre possibilità non solo se vinciamo, spero che ci sia ancora qualche margine ma anche con il 101% può anche darsi che ci sono squadre più forti di noi. Lo vedremo alla lunga e noi dobbiamo pensare a mercoledì perché ci attende una verifica importantissima in casa della Lazio”.

Napoli più convinto in campionato rispetto alla Champions?
“E’ un ragionamento logico ma limitante. Milik al posto di Mertens è una cosa naturale, poi che la squadra possa avere più convinzione in campionato rispetto alla Champions è una sensazione che ho avuto anche io ma può essere limitativo”.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google