Witsel esce allo scoperto: “È un peccato, mi vedevo già con la maglia della Juve”

Witsel esce allo scoperto: “È un peccato, mi vedevo già con la maglia della Juve”

Witsel esce palesemente allo scoperto dopo il mancato approdo alla Juventus, nell’ultimo giorno utile di calciomercato: “E’ un peccato, avevo già superato le visite mediche e mi vedevo alla Juventus. Il club bianconero ha fatto di tutto per acquistarmi, ma lo Zenit non ha accettato 25 milioni di euro, nonostante io abbia solo un altro anno di contratto. Io alla Juve il prossimo anno? No, non ancora. Ho un contratto che deve terminare, quando scadrà inizierò a valutare il mio futuro”. Queste sono le parole che il centrocampista, seguito a lungo anche dal Napoli, ha rilasciato al portale  rtbf.be.


Laureato in Scienze della Comunicazione presso l' Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli con tesi "Il volto cinematografico delle mafie". I suoi primi articoli risalgono al 2010, per il portale Soccermagazine.it. La sua collaborazione con la testata giornalistica Iamnaples.it ha inizio nel febbraio 2011. Inviato a seguito del settore giovanile partenopeo, ha come obiettivo quello di formarsi nell’intricato mondo del giornalismo.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google