Analisi Tattica Napoli Calcio

Napoli-Fiorentina, l’analisi tattica: viola più dinamici ad inizio ripresa, Insigne è imprendibile sull’out di sinistra

Il goal di Callejon si concretizza sull'asse Insigne-Hamsik, che mette in seria difficoltà Sanchez

 VERSO LA GARA – Al San Paolo, il Napoli affronta la Fiorentina nell’ambito dei quarti di finale di Coppa Italia: anche in vista del match col Palermo, Sarri – che non siederà in panchina, poiché squalificato – manda in campo Maksimovic al posto di Tonelli al centro della difesa, ma conferma Hysaj e Strinic sulle fasce; a centrocampo, Diawara consente a Jorginho di rifiatare in cabina di regia e Zielinski viene preferito ad Allan. La vera novità di formazione – con tutta probabilità la più attesa – riguarda l’attacco, dove Pavoletti bagna il suo esordio dal 1’ in maglia azzurra, venendo supportato da Insigne e Callejon. In casa viola, Sousa imposta un 4-2-3-1 che vede Cristoforo a comporre ai confermati Chiesa e Bernardeschi il terzetto di trequartisti alle spalle di Kalinic unica punta; il tecnico portoghese è però costretto a fare a meno di Rodriguez – che viene sostituito da Tomovic al centro della difesa – e schiera dal 1’ Sanchez e Maxi Olivera come terzini.

LE CHIAVI DEL MATCH – I primi minuti di gara sono caratterizzati da una prevedibile fase di studio: le due squadre a dispetto delle aspettative – visto che si parla formazioni con grande qualità tecnica  – compiono numerosi errori in fase di impostazione. In fase di non possesso viola, Cristoforo è posto da Sousa su Diawara per evitare che il regista possa dare avvio alla manovra del Napoli. Dopo circa quindici minuti, la Fiorentina cresce vistosamente e, in più circostanze, mette in apprensione la difesa partenopea: al 22’, una grandissima parata di Reina su un’incornata di Astori preserva lo 0-0. Col passare dei minuti, il Napoli comincia a carburare e sfrutta soprattutto l’out di sinistra – dove Sanchez è palesemente in difficoltà sulle accelerazioni di Insigne – per proiettarsi nella metà campo avversaria. Al 29’, Insigne calcia una punizione da una pozione decentrata del limite dell’area e Tatarasanu riesce a deviare la sfera, spedendola sulla traversa. Nella ripresa, la Fiorentina torna in campo con maggior personalità e dinamismo in fase di impostazione. Al 61’, Maggio va a sostituire Strinic, che si è infortunato. La sfortuna del Napoli su calcio da fermo non accenna a svanire: al 63’, infatti, Insigne colpisce l’incrocio dei pali ancora una volta su punizione dal limite dell’area; successivamente, Pavoletti viene sostituito con Mertens, che agirà come sempre da falso nueve nel tridente. Al 71’, Callejon sblocca il match e porta il Napoli in vantaggio : Hamsik, imbeccato da Insigne riesce a servire in area di rigore lo spagnolo, che si inserisce tra Astori e Oliveira e di testa batte Tatarusanu. Dopo il goal, Sousa manda in campo Borja Valero e Ilicic al posto di Bernardeschi e Cristoforo; successivamente, nel Napoli, Allan va a rilevare Hamsik per apportare maggior dinamismo al centrocampo partenopeo, mentre Sousa passa al 4-4-2 (con Maxi Olivera e Ilicic che agiscono dunque come esterni di centrocampo) e manda in campo Babacar al posto di Badelj per dare maggior peso offensivo alla propria squadra. Al 90’, Hysaj atterra Vecino ed è costretto a lasciare il terreno di gioco per doppia ammonizione; nei minuti di recupero, però, l’arbitro Doveri ammonisce Maxi Olivera – che già era stato ammonito –  per simulazione, ristabilendo così la parità numerica.  Il match termina col risultato di 1-0 per il Napoli, che accede così alla semifinali di Coppa Italia, dove se la vedrà con una tra Juventus e Milan.

 

A cura di Mariano Menna

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.