Palermo-Napoli 0-3, l’analisi tattica: Callejon bomber inatteso, Zielinski è già una riserva di lusso

Palermo-Napoli 0-3, l’analisi tattica: Callejon bomber inatteso, Zielinski è già una riserva di lusso

VERSO LA GARA –  Dopo la sosta per le nazionali, il Napoli affronta il Palermo nell’ambito della terza giornata del campionato di Serie A: mister Sarri riconferma in parte i suoi ‘titolarissimi’, ma schiera Zielinski – che ha ben figurato quando è stato chiamato in causa contro il Milan – al posto di Allan, Maggio al posto di Hysaj ed Insigne al posto di Mertens, forse in vista del match di Champions League di martedì sera.  In casa Palermo, il nuovo tecnico Roberto De Zerbi – vecchia conoscenza del Napoli da calciatore –  non ha potuto dare ancora la propria impronta tattica alla squadra e, dunque, si affida soprattutto all’esperienza di Alessandro Diamanti, capitano all’esordio in maglia rosanero, che sarà supportato dai giovani Sallai ed Embalo nel tridente offensivo; l’ex fantasista dell’Atalanta, dunque, agirà da falso nueve nello scacchiere tattico rosanero, vista anche la penuria di prime punte che caratterizza l’organico del Palermo.

 

LE CHIAVI DEL MATCH – Nei primi minuti di gioco, il Palermo pare molto aggressivo e realmente intenzionato a contrastare la manovra azzurra, ma col passare del tempo, il Napoli inizia a spingere sull’acceleratore – nonostante il pressing asfissiante dei rosanero – e alla lunga impone il proprio gioco agli avversari. Tra le fila del Palermo, va sottolineato come Jajalo vada a marcare sistematicamente Jorginho quando il Napoli gestisce il possesso di palla: il centrocampista rosanero, però, non riesce a limitare in maniera concreta il regista del Napoli in fase di impostazione ; inoltre, in fase di non possesso, Diamanti tende occupa una posizione piuttosto arretrata, quasi a ricoprire il ruolo di centrocampista per dare una mano ai compagni, anche a causa del possesso di palla continuato del Napoli.   I partenopei  creano molto in fase offensiva, ma non riescono a sbloccare il match ed il primo tempo si chiude sul risultato di 0-0, con un Palermo rinunciatario e dedito soprattutto al contenimento degli avversari; anche a causa degli impegni internazionali – e tenendo conto del livello dell’avversario  –, De Zerbi non ha avuto ancora modo di proporre concretamente il credo calcistico che lo contraddistingue come allenatore e che lo porta a privilegiare un approccio propositivo in fase offensiva. Nella ripresa, de Zerbi manda in campo Nestorowski  al posto di Embalo per dare maggior peso all’attacco e Diamanti viene quindi impiegato da esterno offensivo; dopo due minuti dall’inizio del secondo tempo, però, il Napoli si porta in vantaggio con Hamsik, che mette a segno il 100° goal in maglia azzurra: il capitano azzurro viene servito in area da Ghoulam e trova la conclusione vincente. Dopo il goal, il Palermo si disunisce ed i ragazzi di Sarri ne approfittano per portarsi a distanza di sicurezza: al 51’, infatti, Callejon insacca il pallone nella rete con un colpo di testa, sfruttando al meglio un cross preciso di Insigne. Il Napoli gioca sul velluto e gli avversari non riescono ad arginare la manovra azzurra: al 65’, infatti, Callejon cala lo doppietta con un tiro dalla distanza, anche grazie all’intervento maldestro del giovane portiere Posavec. Per l’attaccante spagnolo è la seconda doppietta in questo avvio di campionato. Dopo il goal del 3-0, Sarri manca in campo Gabbiadini al posto di Milik e Mertens al posto di Callejon: il calciatore belga si posiziona sull’out sinistro, con Insigne che va a ricoprire la posizione lasciata libera a destra da Callejon; successivamente, Zielinski –autore di un’ottima prestazione ed assist-man per il terzo goal del Napoli – viene sostituito da Allan. Il match termina col risultato di 3-0 per il Napoli, che non è mai stato messo concretamente in difficoltà dal Palermo:  gli azzurri, seppure orfani di Higuaìn, hanno messo in mostra un potenziale offensivo invidiabile e, in vista sfida di Champions League con la Dinamo Kiev, possono vantare un biglietto da visita da ben nove goal in tre partite di campionato.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google