Napoli-Real, torna Çakır: tra Bilbao e l’ultima con i tedeschi…

Il Fischietto turco ha diretto ben quattro volte gli azzurri in competizioni europee

QUESTO NOME NON MI È NUOVO… – Appuntamento con la storia. Al San Paolo torna il Real Madrid, trent’anni dopo…Al Napoli serve l’impresa, un’intera città freme per l’evento calcistico dell’anno. Manca poco…Il giudice di gara scelto per la gara è il turco Cüneyt Çakır . Classe ’76 e Assicuratore di professione, il fischietto di Istanbul assume i gradi di internazionale nel 2006. Si fa subito notare per fermezza e irreprensibilità nella prima gara europea diretta il 27 luglio 2006: Vaduz-Ujpest 0-1, 1° turno di qualificazione dell’allora Coppa Uefa. All’esordio sono infatti ben nove le ammonizioni e due i cartellini rossi estratti, uno per parte. Da allora colleziona una media di 4.05 cartellini gialli, 0.22 espulsioni e 0.28 rigori concessi a partita, conti effettuati sulla base delle 120 presenze totalizzate.

ÇAKIR FORZA QUATTRO – Sono ben quattro i precedenti con la squadra partenopea, di stampo diverso. Il primo è datato 24 febbraio 2011: Villarreal-Napoli 2-1, ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. I padroni di casa ribaltano il risultato dopo l’iniziale vantaggio di Hamsik e ottengono la qualificazione. La rete decisiva per il “Sottomarino giallo” la realizza Pepito Rossi. Il secondo incontro fa invece riferimento alla Champions LeagueMarsiglia-Napoli 1-2 del 22 ottobre 2013. Callejòn sblocca il risultato e Duvan Zapata centra la sua prima marcatura in maglia azzurra (da 3 punti). In entrambe le direzioni Çakır ha sempre mantenuto il controllo della situazione e non è incappato in errori clamorosi. La seguente apparizione è quella più amara: 27 agosto 2014, Athletic Bilbao-Napoli 3-1. Il San Mamés gioca un brutto scherzo ai partenopei, che crollano dopo essere passati in vantaggio con capitan Hamsik. L’uscita dal preliminare è difficile da digerire, lo dimostra del resto il seguente inizio balbettante di campionato. Nell’occasione il Fischietto turco arbitra con discreta personalità ed è opportuno in quasi tutte le decisioni. La terza rete dei baschi firmata da Ibai Gomez è però viziata da una posizione di fuorigioco attivo di Aduriz, non segnalata nemmeno dall’assistente.

L’ULTIMA VOLTA – L’ultimo incrocio tra gli azzurri e Çakır ci porta al 23 aprile 2015, Napoli-Wolfsburg 2-2. La squadra di Benitez, forte dell’ampio risultato in terra tedesca (1-4), gioca in tranquillità e scioltezza nel ritorno dei quarti di finale di Europa League. Agli squilli di Callejòn e Mertens rispondono Klose e Perisic: proprio la rete dell’attuale esterno dell’Inter è viziata da una chiara posizione di fuorigioco dell’assist-man Guilavogui. Questa è l’unica macchia della condotta arbitrale del Fischietto turco.

BOTTINO ITALIANO – Allargando lo sguardo, nelle 14 uscite con squadre italiane i risultati parlano di 4 vittorie, 2 pareggi e 8 sconfitte. Si segnalano tra le altre il “derby tricolore” dei sedicesimi di finale di Europa League del 19 marzo 2015: Roma-Fiorentina 0-3 e la finale Champions del 6 giugno 2015 tra Juventus e Barcellona . La stagione 2013/2014 è stata quella dell’affermazione per il turco. Da annotare anche la presenza come quarto ufficiale nella finale di Champions tra Real Madrid-Atletico Madrid le tre gare dirette al Mondiale in Brasile e la presenza nell’ottavo di finale Italia-Spagna ad Euro 2016.

 

Le immagini dell’ultima direzione:

 

 

Servizio a cura di Antonio Fusco

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.