VIDEO – Nizza-Napoli, torna Skomina: due precedenti “stellari” con gli azzurri!

VIDEO – Nizza-Napoli, torna Skomina: due precedenti “stellari” con gli azzurri!

FISCHIA SKOMINA A NIZZA – Primo step della stagione. Il 2-0 della gara di andata è rassicurante ma non basta per la qualificazione del Napoli alla fase a gironi di Champions League. C’è da completare l’opera a Nizza, contro Balotelli e Sneijder. Le trappole sono dietro l’angolo in caso di scarsa concentrazione, Sarri lo sa: “Non penso che la sfida di domani sia una partita normale e spero che questa considerazione sia propria di tutta la squadra, così che possa giocare ad un livello di attenzione superiore”. Chiaro il messaggio del tecnico toscano lanciato nella conferenza stampa di vigilia. All’Allianz Riviera c’è da fare i conti anche con Damir Skomina, arbitro scelto per l’incontro.

LA STORIA DELLO SLOVENO – Nato nel 1976 a Koper, l’operatore turistico Skomina guadagna la promozione ad arbitro internazionale già nel 2003, anno nel quale viene scelto per la direzioni di match tra Nazionali ed impiegato con frequenza nell’Europeo Under 17. Tra il 2004 e il 2007 si compie il suo corposo percorso di formazione per entrare stabilmente nel giro “caldo” delle maggiori competizioni per clubs. Si destreggia bene tra preliminari della vecchia Coppa Uefa e turni di qualificazioni agostani in Champions, fino ad arrivare alla stagione di esordio nella fase a gironi di Champions League: 2008-2009, PSV-Marsiglia 2-0. Da allora sono ben 48 le presenze di Skomina nel più prestigioso torneo tra squadre di clubs, alle quali si aggiungono i 25 gettoni di Europa League e Coppa Uefa. La presenza nella Supercoppa europea Chelsea-Atletico Madrid del 31 agosto 2012 e nella finale di Europa League tra Ajax e Manchester United del 24 maggio 2017 sono per ora i punti più alti della sua carriera.

ATTENZIONE AL ROSSO RITARDATARIO! – La media disciplinare del Fischietto sloveno ci dice che estrae circa quattro cartellini gialli a partita, un rosso ogni cinque gare e che concede un rigore ogni parimenti ogni cinque uscite. Il dato preoccupante in tal senso è la duratura permanenza del cartellino rosso nel taschino di Skomina in un match tra clubs. Le ultime espulsioni risalgono infatti alla stagione 2013-2014: Viktoria Plzen-CSKA Mosca 2-1, fase a gironi della Champions League (provvedimenti comminati entrambi ai danni della compagine russa).

PRECEDENTI STELLARI – Due i precedenti di “lusso” tra Skomina ed i partenopei. Il primo è Napoli-Manchester City 2-1 del 22 novembre 2011, fase a giorni. La squadra matricola di Mazzarri fa un brutto scherzo agli sceicchi milionari, segnando di fatto la storica qualificazione agli ottavi di finale. Di ottimo livello nella circostanza la prestazione dello sloveno, sempre vicino all’azione e pronto a respingere con autorità le proteste dei calciatori. Corrette anche le decisioni negli episodi chiave del confronto. Per il secondo non bisogna andare tanto indietro con la memoria: Real Madrid-Napoli 3-1 del 15 febbraio 2017, andata degli ottavi di finale di Champions League. I cuori dei tifosi napoletani palpitano come non mai al momento della rete del vantaggio di Lorenzo Insigne da quasi metà campo. La rimonta dei Blancos per mano di Benzema, Kroos e Casemiro aprono la squadra alla qualificazione degli spagnoli e al futuro trionfo di Cardiff…Skomina non convince a pieno, ma non si segnalano particolari strafalcioni. Le pecche principali riguardano il criterio delle ammonizioni. Allargando il raggio d’analisi alle altre compagini nostrane, si contano altre undici direzioni di Skomina con squadre italiane. Il bilancio in questo caso è di cinque vittorie, un pareggio e cinque sconfitte. 

 

Ecco le sintesi di Napoli-Manchester City 2-1 e Real-Madrid-Napoli 3-1 ovvero i due precedenti tra Skomina ed i partenopei:

 

 

Servizio a cura di Antonio Fusco


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google