RILEGGI IL LIVE – Coppa Italia: Napoli – Inter 2-0, Cavani ne fa due ed il Napoli è in semifinale

Gli azzurri incontreranno il Siena

PREMI F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

L’arbitro fischia la fine proprio sul gol di Cavani … partono le note di ” ‘O Surdato nnammurato” … Il Napoli batte l’Inter 2-0 ed è in semifinale

93′ CONTROPIEDE MAGISTRALE … PANDEV SCENDE CON LA PALLA AL PIEDE … SERVE CAVANI CHE PRIMA SUPERA RANOCCHIA, POI CASTELLAZZI E LA METTE DENTRO

92′ Pandev in area … cade a terra … l’arbitro non fischia nulla

3 minuti di recupero

90′ Pandev crossa per Cavani. Il Matador riesce solo a spizzarla e a mandarla alta sulla traversa

89′ Dzemaili scende con la palla al piede e prova il tiro. Solo l’intervento di Castellazzi evita il gol

88′ Ultimo cambio per il Napoli: Dossena rileva Hamsik. Napoli con la difesa a 5

87′ è come se avesse fatto un gol … De Sanctis straordinario. Prima intercetta un cross di Maicon, poi respinge su Zarate, infine blocca la conclusione di Cambiasso. Tripudio del San Paolo

85′ ammonito Gargano per un fallo su Alvarez

‘Inter continua incessantemente a sbattere contro il muro difensivo del Napoli

82′ Mazzarri richiama in panchina Inler, gli subentra Dzemaili

81′ Sneijder da fuori … di poco a lato

80′ Gargano ruba palla su un lancio sbagliato di Castellazzi. L’uruguainano si infila in area, ma si allunga troppo il pallone, favorendo l’uscita di Castellazzi

79′ Inler da fuori area … tiro non di molto fuori

78′ Milito si lascia cascare in area, cercando un contatto con Cannavaro. L’arbitro non ci casca

77′ Ranieri tenta il tutto per tutto: fuori Motta, dentro Zarate. Adesso l’Inter gioca con un 4-2-3-1

75′ Milito prende palla in area, si gira e cerca il palo lontano. De Sanctis blocca la sfera

73′ che azione del Napoli … lancio lungo di Gargano per Cavani, stop a volo e assist per Pandev. Il macedone prova la mezza girata, ma non centra la porta

72′ Hamsik per Pandev che serve Cavani, bravo Samuel a chiudere

70′ Sneijder serve Alvarez, che si ritrova davanti a De Sanctis … Zuniga disturba e il tiro dell’argentino e talmente debole da non costituire un problema per De Sanctis

67′ cross di Chivu, Milito di testa … facile, troppo facile per De Sanctis

65′ primo cambio per il Napoli: fuori Lavezzi, dentro Pandev

Adesso l’Inter comincia a spingere incessantemente alla ricerca del pareggio … Napoli un po’ in difficoltà

62′ Sneijder riceve da Cambiasso e fa partire un gran tiro da fuori … palla di pochissimo a lato

61′ Gargano vs Maicon … indovina chi vince? Gargano, e il San Paolo si infiamma

60′ bella punizione di Snijder, altrettanto bella la risposta di De Sanctis

59′ ammonito Maggio per un intervento in ritardo su Sneijder

56′ Milito cade in area … l’arbitro però non fischia il rigore ed anzi ammonisce l’attaccante nerazzurro per simulazione

Partita a questo punto molto più viva. L’Inter è costretta a sbilanciarsi e il Napoli può ripartire

cominciano a scaldarsi Dzemaili e Pandev … mentre il San Paolo fa sentire tutto il suo calore

50′ si presenta Cavani dal dischetto … rincorsa e … RETE RETE RETE RETE, CAVANI STAVOLTA NON SBAGLIA … NAPOLI IN VANTAGGIO

49′ calcio di rigore per il Napoli. Leggerezza di Thiago Motta che si fa soffiare palla da Cavani e successivamente lo stende in area. Nessun dubbio e nessuna protesta, è rigore

inizia la ripresa: Ranieri inserisce Alvarez al posto di Obi

Christian Maggio ha parlato durante l’intervallo ai microfoni di RaiSport. Ecco quanto evidenziato da Iamnaples:

“Grandissima parata di Castellazzi sull’occasione capitatami sui miei piedi. Si vede in campo un po’ di nervosismo. Le due squadre se la vogliono giocare”

Inter che si è presentata al San Paolo come una provinciale, chiudendo tutti i varchi e difendendo con diversi uomini dietro la linea del pallone. Dimostrazione questa che la serie di vittorie consecutive non risolve i problemi che hanno caratterizzato i nerazzurri in questa prima parte di stagione. Napoli che, come puntualmente accade, non riesce a trovare i giusti varchi, nonostante un paio di buone occasioni creata, soprattutto quella capitata a Maggio. Proprio Maggio può essere la chiave tattica del match, sfruttando la superiorità atletica rispetto a Chivu (che ricordiamo nasce centrale). Altra situazione che Mazzarri dovrà valutare attentamente è quella di Obi. Il nigeriano ha ricevuto istruzioni da Ranieri sia per inserirsi centralmente, sia per coprire sulla fascia. Proprio questo doppio ruolo lo fa ritrovare spesso fuori posizione e potrebbe consentire a Lavezzi di dialogare con Maggio e creare occasioni da gol. Da migliorare invece la fase difensiva, dove persistono ancora le sbavature dovute ad errori di attenzione

fine primo tempo

un minuto di recupero

44′ Lavezzi serve Zuniga che va al cross. Palla che finisce fuori

43′ Obi dalla distanza, palla a lato non di molto

42′ Hamsik prova il ad incrociare il sinistro in area, palla abbondantemente fuori

40′ Hamsik serve a rimorchio Aronica … troppo debole il tiro del difensore azzurro. Protagonista è però ancora il nervoso Sneijder, il quale protesta per un fallo precedente su Milito, e si becca il rimprovero sia del direttore di gara, sia Ranieri

39′ Maggio si invola sulla destra e prova il cross basso per Cavani, ma una deviazione della difesa rende facile al vita a Castellazzi

38′ Sneijder prva il tiro a giro quando tutto era già fermo … oltre ai fischi di tutto il San Paolo l’olandese si prende anche un cartellinogiallo

35′ ancora Celi protagonista … Chivu spinge nettamente Cavani … il dubbio dovrebbe essere se era dentro o fuori l’area, ma Celi addirittura non fischia nessun fallo!

30′ bruttissimo intervento di Sneijder per un intervento killer ai danni di Gargano. Gamba tesa dritta sulla tibia dell’uruguaiano. Solo l’arbitro non ha visto. Continua quindi la serie di errori di Celi con il Napoli (clicca qui per leggere il nostro approfondimento)

25′ ammonito Chivu per un fallo su Lavezzi. Il Pocho aveva proprio approfittato di un errore del rumeno per rubare palla

24′ calcio d’angolo di Sneijder, di testa va Samuel … De Sanctis blocca in sicurezza

23′ palla in profondità per Milito. De Sanctis esce dall’area e spazza

22′ Inler da fuori area … da dimenticare il suo tiro

19′ Gargano stava per indovinare un calcio di punizione dal limite, pallone che sfiora il palo alla destra di Castellazzi

16′ Sneijder da fuori … De Sanctis blocca. Proteste però da parte del pubblico per un fallo precedente di Samuel su Lavezzi non visto dall’arbitro

15′ cosa ha salvato Castellazzi … Gargano effettua un traversone dalla trequarti per l’inserimento di Maggio. L’esterno azzurro si trova a tu per tu con Castellazzi il quale miracolosamente devia oltre la traversa

13′ pericoloso il Napoli. Iniziativa di Lavezzi da destra che attende l’inserimento di Hamsik e la mette in mezzo. Lo slovacco tocca il pallone di testa, ma è troppo sbilanciato per imprimere la giusta direzione alla sfera

12′ Lavezzi prova a girarsi dal limite dell’area. L’arbitro però ferma per un presunto tocco di mano del Pocho

Eloquente lo striscione apparso nei Distinti: “Noi vogliamo vincere”

6′ Lavezzi intercetta palla a centrocampo, punta l’area e poi serve nello spazio Zuniga. Chiude bene la difesa interista

2′ Napoli che prova a impostare sulle fasce. Maggio tenta la progressione sulla destra, ma viene fermato da Chivu

20.47 si comincia

20.42 le squadre scendono in campo, a minuti il calcio d’inizio

20.37 nonostante la serata fredda sugli spalti ci sono circa 40mila spettatori

20.10 le squadre sono in campo per il riscaldamento

Ecco le formazioni ufficiali. Ranieri schiera una squadra abbottonata, con raddoppi difensivi sulla fasce. Sneijder tra le linee può essere l’arma con cui i nerazzurri tenteranno di mettere in difficoltà gli azzurri. Mazzarri invece manda in campo la formazione tipo, con Zuniga che vince il ballottaggio con Dossena, lasciando però Pandev in panchina, in favore del rientro di Lavezzi dal primo minuto

Napoli: De Sanctis; Campagnaro,  Cannavaro, Aronica;  Maggio,  Gargano,  Inler, Zuniga; Hamsik,  Lavezzi; Cavani.
A disposizione: Rosati, Dossena, Vargas, Dzemaili, Fernandez, Pandev,  Britos.
Allenatore: Walter Mazzarri.

Inter: Castellazzi; Maicon, Ranocchia, Samuel, Chivu; Zanetti, Thiago Motta, Cambiasso, Obi; Sneijder, Milito.
A disposizione: Julio Cesar, Cordoba, Faraoni, Alvarez,  Poli,  Zarate, Castaignos.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Benvenuti alla diretta testuale di Napoli – Inter, gara valida per i quarti di finale di Coppa Italia. Gara unica, in 90° minuti si decide quindi che va in semifinale, raggiungendo il già qualificato Siena. Poteva essere, per prestigio, benissimo una finale, ma il sorteggio ha voluto così, esattamente come l’anno scorso, quando i nerazzurri eliminarono il Napoli proprio ai quarti. Troppo importante però questa partita per l’undici di Mazzarri per potersi permettere un passo falso. In palio la possibilità di alzare un trofeo, e l’accesso in Europa League, mica poco

dal nostro inviato al San Paolo Nando Troise

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.